Home » Mamma » Età scolare » 6 consigli per tornare a scuola con il buon umore

6 consigli per tornare a scuola con il buon umore

È arrivata l'ora di pensare alla scuola. L'estate sta volgendo al termine e, tra l'acquisto dei libri e del materiale scolastico, non manca forse qualche muso lungo da parte dei bambini che vorrebbero godere un po' di più delle vacanze estive

6 consigli per tornare a scuola con il buon umore

Tornare a scuola non è facile, soprattutto dopo un periodo così lungo di vacanze come quello estivo. I vostri figli devono abituarsi di nuovo al ritmo scolastico, a fare i compiti a casa e relazionarsi con tutti i nuovi probabili compagni e gli insegnanti.

L'inizio della scuola però è anche un'occasione per i piccoli, e tocca a voi abituarli a vederla come tale e non come un peso. Certo, non potete chieder loro di essere felici che le vacanze estive sono finite, ma potete educarli a vivere con più serenità le ore passate a scuola.


Credits: Foto di @crypticsy | Unsplash
6 consigli per tornare a scuola con serenità


1. Condividete con il bambino le emozioni

Sgridarlo perché è di cattivo umore serve solo a renderlo più nervoso e meno capito. Dovete accettare il suo stato d'animo e condividere con lui quelle emozioni che di certo sono state risvegliate anche in voi durante primi giorni di scuola o quando vi preparavate ad affrontare un nuovo lavoro.

 

2. Lasciatevi aiutare nella scelta del materiale scolastico

Anche se, per risparmiare sul materiale scolastico l'ideale sarebbe andare ad acquistare il tutto senza i vostri figli, può essere invece una buona idea portarli dietro quando ad esempio dovete comprare i pennarelli e le matite, permettendo loro di scegliere anche qualche quaderno carino. Sono piccole cose, ma invogliano a tornare tra i banchi di scuola.

 

3. Mostrate ai bambini il percorso fino a scuola

Se casa e scuola sono vicine e vostro figlio è abbastanza grande da poter fare il percorso da solo, uno o due giorni prima ripetete con lui il percorso così che lo memorizzi bene. È un appuntamento da non saltare anche se andava già a scuola da solo o con i compagni l'anno precedente, tre mesi d'estate potrebbero infatti aver appannato un poco le idee e aver scalfito la loro sicurezza. Informatevi se nella vostra città o paese sono attivi i piedibus, un servizio molto particolare per far andare i bimbi a scuola tutti insieme.

 

4. Vivete insieme momenti di relax

Tornare a scuola non è facile e i primi giorni, anche se sono quelli più leggeri, possono risultare stressanti. È una buona idea ad esempio portare i figli al parco dopo aver fatto i compiti, oppure a mangiare un gelato o a fare una passeggiata sulla spiaggia. Visto che le belle giornate probabilmente accompagneranno il rientro a scuola, perché non ne approfittate per alleggerire un po' la tensione?

 

5. Aiutatelo con i compiti di scuola

Quando inizia la scuola, arrivano anche i compiti da fare a casa. Prendere il ritmo è un po' dura quindi, aiutarli è un dovere importantissimo, senza però rinunciare alle ore di svago, gli spuntini pomeridiani, e magari qualche incontro con gli amici. Assecondate le abitudini del bambino, permettendogli di trovare pian piano la propria organizzazione, alternando lo studio ai momenti di riposo.

 

6. Evitate le situazioni stressanti

Non dovete sottoporre il bambino allo stress del confronto con un compagno “più bravo” di lui. Non risulta stimolante, ma piuttosto umiliante, anche per noi adulti. Dovete tentare piuttosto di esaltare i pregi del bambino, facendo notare con tranquillità gli errori veri, così che possa imparare anche a tornare sui propri passi per porre rimedio. Questo vale anche per i brutti voti, che devono essere presi come uno spunto per migliorarsi, per fare meglio la prossima volta.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami