Home » Mamma » Età scolare » Carie nei bimbi

Carie nei bimbi

La carie sembrerebbe un problema solo degli adulti, invece può essere presente anche nei nostri cuccioli.

Carie nei bimbi

Carie nei bambini
Le carie in età pediatrica, non sono mai da sottovalutare, sarebbe meglio prevenirle ed evitarle, ma nel caso si facessero vedere e sentire allora bisognerà correre ai ripari.

Ma facciamo un passo indietro, e vediamo quale dev’essere l’atteggiamento corretto per prevenirle, partendo dalla corretta scelta dei cibi e dall’adeguato comportamento legato all’igiene orale.

Per quanto riguarda le scelte alimentari, è possibile dire che lo zucchero è il nemico numero uno dei denti; attenzione a tutti gli alimenti che lo contengono, senza limitare però la nostra ricerca solo ai classici dolci, (merendine, caramelle, gelati, gomme da masticare ecc), poiché lo zucchero è presente anche in alcuni alimenti “amici della salute” ad esempio nel latte, nello yogurt e nella frutta. Questo significa che al termine di qualsiasi pasto, sia esso la colazione o la merenda o il pranzo, i dentini andranno sempre lavati, poiché anche il semplice latte con cereali può attaccare insospettabilmente i denti del bimbo.

Ovviamente la categoria dei dolci, è quella più pericolosa, perché il contenuto di zuccheri e altissimo, e la preoccupazione va oltre ai denti, ma arriva allo stato di salute generale del bambino; inoltre c’è sempre da pensare che spesso i dolci sono consumati fuori da casa o da scuola, senza la possibilità immediata di usare spazzolino e dentifricio.

Ultimamente, in diverse scuole si è adottata la prassi di non far portare più lo spazzolino e il dentifricio, per evitare l’uso improprio da parte dei bambini, che magari essendo in gruppo, prendevano il momento del bagno come uno dei tanti momenti ludici della giornata, usando gli spazzolini per lavare lo scarico dell’acqua o peggio, le mattonelle o altre parti del bagno. In funzione di tutto ciò molte maestre hanno optato per il semplice risciacquo dopo il pranzo, rimandando a casa, al pomeriggio il lavaggio più approfondito dei denti.
Igiene orale bambini
Nei bambini in età prescolare, che fanno ancora uso del ciuccio è bene evitare la pessima abitudine di “addolcire” il ciuccio con miele o dolcificanti vari, predispone oltre alle carie, a una rapporto troppo diretto e preferenziale verso il gusto dolce.

Attenzione anche alle bevande dolci, erroneamente presenti, in alcune famiglie, addirittura sul tavolo della cena o del pranzo, e bevute al posto dell’acqua.

A scopo preventivo è molto importante la profilassi a base di fluoro (fluoro profilassi), unita ad un’ottima igiene orale può davvero funzionare al fine di proteggere al meglio i denti nell’età prescolare. Si somministra sottofroma di piccole pasticche o di gocce, su prescrizione del pediatra, il quale valuterà inoltre la possibilità o meno di consigliare una visita specialistica dall’odontoiatra.
Visita odontoiatrica bimbi
Per l’igiene orale sono in commercio appositi spazzolini suddivisi in base all’età, così come esistono determinati dentifrici anche questi legati agli anni del bambino.

Il momento dell’igiene orale dev’essere tranquillo, non imposto con forza, poiché il bambino si deve rendere autonomo anche su questo aspetto, ma non pressato o costretto, nel rispetto delle sue tempistiche, fermo restando che gli si deve far comprendere la grandissima importanza per la sua salute, deve abituarsi a una regola che servirà per far crescere meglio e più sani i suoi dentini.
Spazzolino bambini
Se la prevenzione e l’attenzione non sono state altissime o comunque per altri fattori, le carie si sono insediate nei dentini, sarà bene ricorrere ai ripari, poiché l’ambiente della bocca se è “contaminato” dalla presenza di batteri, all’interno delle carie, diventa un facile terreno per l’estensione ad altri denti o ad altre infezioni. Inoltre potrebbe compromettere anche i denti definitivi che verranno a sostituire quelli da latte, a volte anche con problemi di spazi o di cattiva posizione del dente.

Sarà opportuna la visita specialistica dal dentista.
Quindi care mamme e papà, come al solito ci si deve armare di tanta pazienza, serbatoio sempre tendente al pieno e mai in deficit, per condurre anche attraverso, queste importanti operazioni “salva-denti” i nostri figli verso la strada dell’indipendenza e della salute.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI
<ARTICOLO PRECEDENTE Farmaci online di Bianca Fracas - PsicoSessuologa

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami