Home » Mamma » Essere Mamma » Rimedi naturali per le neo mamme

Rimedi naturali per le neo mamme

Cure naturali per rimediare ai piccoli disturbi post parto

Rimedi naturali per le neo mamme

È assolutamente normale che la donna accusi alcuni disturbi dopo il parto, in forme più o meno lievi. Si tratta spesso di problemi transitori che passano con il trascorrere del tempo, ma per riacquistare in fretta benessere ed energia ci si può affidare anche ai metodi naturali, sempre dopo un consulto con il proprio medico.
Ecco i più indicati, a seconda del disturbo.

Per superare la stanchezza
Dopo una gravidanza e il parto è facile che la donna accusi molta stanchezza; se in più ci si mettono le notti insonni per accudire il neonato, è normale sentirsi senza forze.
In questi casi l'omeopatia consiglia China rubra: 30 Ch contro la perdita di liquidi che causano spossatezza, 5 granuli mattina e sera per 10 giorni.
Per combattere l'astenia e l'irrequietezza lo Zincum metallicum da 30 ch, sempre 5 granuli mattina e sera per 2 giorni.
La fitoterapia invece consiglia Eleuterococco come ricostituente e la pappa reale, che dà energia e rigenera corpo e sistema nervoso.
Tra gli oli essenziali, invece, il limone ha un'azione tonificante e antianemica, mentre la genziana combatte la stanchezza e riporta armonia.

Credits: Foto di @thanospal | Unsplash
Calo dell'umore
È facile che dopo la nascita del bambino la donna attraversi delle crisi di pianto e tristezza; spesso la causa è degli ormoni, mentre in alcuni casi possono svilupparsi vere e proprie depressioni post partum.
Il primo consiglio è quello di parlare con un esperto, che saprà consigliarvi la cosa più giusta. Nei casi non gravi di calo dell'umore ci si può aiutare con prodotti naturali; l'omeopatia suggerisce Sepia 30 Ch per chi è irritabile, triste e indifferente (5 granuli una volta al dì per 1 mese), mentre se si ha poca voglia di fare, scarsa concentrazione ed esaurimento fisico, meglio il Phosphoricum acidum 30 ch, stessa dose di quello precedente.
La fitoterapia, consiglia invece l'iperico, antidepressivo naturale per eccellenza o la Radhiola rosea, che migliora la memoria e la concentrazione.

Per la produzione di latte
Per molte donne è davvero importante riuscire ad allattare al seno il proprio bambino; purtroppo non sempre si ha molto latte, ma alcuni prodotti naturali possono aiutare a stimolare le montate lattee.
L'omepatia consiglia: Ricinus communis 5 ch (5 granuli prima di ogni poppata); la fitoterapia invece suggerisce Galega, che può aumentare la montata lattea fino al 50%, o l'Anice, che contiene i fitoestrogeni, sostanze preziose per l'allattamento. Anche il fieno greco induce la ghiandola mammaria a produrre più latte.
Tra gli oli essenziali che stimolano la montata lattea vi sono Anice, limone, finocchio e cumino.
Per sospendere la produzione di latte invece si usa il Ricinus communis 200 Ch, due monodosi a distanza di una settimana.

Circolazione e perdite
Dopo il parto le donne hanno delle perdite di sangue, o lochiazioni, che poi passano con il tempo; inoltre è facile soffrire di dolori e crampi all'utero e avere problemi di circolazione.
Anche in questi casi arriva un aiuto dalla natura; l'Arnica è ottima come cicatrizzante e antisanguinamento (30 ch , 5 granuli per 3 volte al giorno). Secale cornutum, 9 ch, migliora le perdite abbondanti, dolorose e scure (5 granuli 4 volte al giorno), mentra la Vipera berus 9 Ch migliora la circolazione e combatte edemi e pesantezza alle gambe (5 granuli 4 volte).
La fitoterapia consiglia l'Equiseto come antinfiammatorio, antiemorragico e rimineralizzante; l'Achillea millefolium e Bursa pastoris come rimedio anti emoraggico.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  parto   cure verdi  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami