Home » Mamma » Essere Mamma » Pesciolini calamitati con i gusci delle sorprese degli ovetti

Pesciolini calamitati con i gusci delle sorprese degli ovetti

Creiamo insieme ai bambini questi simpatici pesciolini calamitati che si inseguono nell'acqua

Pesciolini calamitati con i gusci delle sorprese degli ovetti

I giochi d’acqua sono tra i preferiti di grandi e piccini.
Giocare con l’acqua non richiede costosi giocattoli né una grande organizzazione: il divertimento sta nell’improvvisazione, ma se non avete a disposizione un giardino tutto per voi o una piscina per i bambini, potete proporre questo gioco acquatico, anche in un piccolo balcone o perfino nella vasca da bagno: dei colorati pesciolini calamitati che non possono fare a meno di inseguirsi.


Materiale necessario
Per realizzare questo lavoretto per bambini non dovrete acquistare quasi niente visto che la maggior parte del materiale è di recupero o già presente in casa:

  • Gusci delle sorprese degli ovetti di cioccolato
  • Ritagli di gomma crepla di vari colori
  • Occhietti mobili
  • Pezzi di calamita, vanno bene anche quelle pubblicitarie di cartoncino
  • Fermacampioni o puntine metalliche

Farli è semplicissimo, volete provare? Vediamo come fare passo per passo!

Procedimento:
Con un chiodo riscaldato con un accendino effettua un foro a un'estremità dell’ovetto e infila un fermacampione o una puntina metallica. Con una goccia di colla a caldo o di silicone sigilla il buco, per impedire all’acqua di entrare nell’ovetto.


All’altra estremità dell’ovetto incolla un pezzo di calamita. Non serve che sia molto grande perchè essendo leggeri gli ovetti non hanno bisogno di molta forza magnetica per muoversi.

Ora via libera alla fantasia...fatevi aiutare dai bambini e divertitevi insieme a decorare i pesciolini con gomma crepla e occhietti mobili. Attenzione alla colla a caldo, i bambini potrebbero scottarsi! Io preferisco incaricarmi direttamente di incollare le varie parti precedentemente disegnate e ritagliate dai bambini nella gomma crepla.

Comincia il divertimento!

Se hai spazio riempi d’acqua una piscinetta gonfiabile da mettere in terrazza o in giardino, se no va benissimo anche una bacinella. In questo caso predisponi uno spazio per giocare che i bambini possano bagnare senza troppi rimorsi, per esempio stendendo a  terra un telo impermeabile. Mettete in acqua i pesciolini e guardate come si inseguono l’uno con l’altro fino a formare un allegro e colorato trenino.


Potete approfittare dell’occasione per sperimentare insieme ai bambini come la calamite attrae il metallo della puntina e come invece respinge le altre calamite. Preparatevi a rispondere ai mille perchè in maniera semplice e comprensibile per i bambini ma pur sempre scientifica. Non vale cavarsela tirando in ballo la magia, i bambini rimarranno delusi dalla risposta e perderanno interesse. Provate invece a spiegare che la calamita è un materiale che attrae il ferro e invitateli a scoprire quali oggetti intorno a loro contengono ferro semplicemente avvicinandoli alle calamite e scoprendo quali vengono attratti e quali no.

Per una variante del gioco potete predisporre delle canne da pesca fai da te semplicemente legando una graffetta a un filo per organizzare un'allegra gara di pesca nella bacinella o nella vasca da bagno. In questo modo anche i più avversi all'acqua non vedranno l'ora che arrivi l'ora del bagno!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami