Home » Mamma » Allattamento » Durante l'allattamento quando compaiono le mestruazioni?

Durante l'allattamento quando compaiono le mestruazioni?

Avere mestruazioni irregolari durante l'allattamento è normale, vediamo perché

Durante l'allattamento quando compaiono le mestruazioni?

Il primo ciclo di mestruazioni dopo il parto viene detto comunemente capoparto e genera di solito una serie di dubbi nelle neo mamme, soprattutto se stanno allattando al seno il loro bambino.

Il capoparto infatti di solito si presenta circa 40 giorni dopo il parto, ma non sempre questo coincide con la ripresa di un ciclo mestruale regolare.
Le mamme che hanno scelto l'allattamento al seno infatti potrebbero non avere un ciclo regolare fino a 9/12 mesi dopo al parto, o finché dura l'allattamento.

Credits: Foto di Cleyder Duque | Pexels
Perché durante l'allattamento è frequente non avere le mestruazioni?
La mancanza di mestruazioni (amenorrea) che si verifica durante l'allattamento è dovuta alla presenza di un ormone specifico, la prolattina, che induce la produzione di latte e allo stesso tempo inibisce la comparsa del ciclo mestruale. La produzione di prolattina è stimolata dalla suzione del bambino e si mantiene attiva finché l'allattamento al seno è esclusivo o comunque fino ai 6 mesi di vita del bimbo. Dal momento in cui il tempo tra una poppata e l'altra supera le 4 ore, o quando si comincia con l'introduzione di nuovi alimenti oltre al latte materno, la produzione di prolattina diminuisce ed è possibile che si ripresenti il ciclo mestruale.
Questo succede perché il corpo materno è programmato in modo di dare alla madre e al suo piccolo il tempo necessario per portare a termine l'allattamento e dare al piccolo tutte le attenzioni di cui ha bisogno durante i primi mesi di vita. La prolattina, inibendo la comparsa delle mestruazioni e l'ovulazione, diminuisce le probabilità che una nuova gravidanza abbia inizio nei mesi immediatamente successivi al parto.

Durante l'allattamento è normale che le mestruazioni siano irregolari?
Dopo il capoparto possono passare diversi mesi prima che il ciclo mestruale ritorni alla normalità, soprattutto se si sta allattando al seno. Se prima della gravidanza eri abituata ad avere un ciclo regolare, non preoccuparti per un ritardo nella comparsa delle mestruazioni, ma in caso di dubbi rivolgiti al ginecologo per escludere che ci sia una nuova gravidanza in atto.


Credits: Foto di iirliinnaa | Pixabay
Se compaiono le mestruazioni durante l'allattamento bisogna smettere di allattare?
In alcuni casi le mestruazioni tornano a presentarsi dopo 6 o 9 mesi dopo il parto, anche se si sta ancora allattando, ma questo non significa che sia necessario interrompere l'allattamento, visto che non c'è nessuna controindicazione ad allattare durante il ciclo mestruale. Le mestruazioni infatti non influiscono in nessun modo sulla qualità del latte, al massimo possono ridurne leggermente la quantità e causare un discreto fastidio durante la suzione nei giorni di maggior tensione al seno.

Allattamento, mestruazioni e metodi anticoncezionali
Bisogna però sfatare un falso mito: il fatto che durante l'allattamento non compaiano le mestruazioni non vuol dire che non possa essere presente l'ovulazione! Se non state cercando una nuova gravidanza quindi non fidatevi dell'allattamento come metodo anticoncezionale visto che, a causa delle tempeste ormonali a cui è sottoposto il corpo della neo mamma, è particolarmente difficile stabilire se è in corso l'ovulazione o no.
Anche se durante l'allattamento esclusivo, come abbiamo visto, la presenza della prolattina inibisce una ovulazione regolare è meglio abbinare l'allattamento con altri metodi anticoncezionali che saprà consigliarti il tuo ginecologo.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami