Rapporti difficili con le cognate? Ecco come gestirli al meglio

Adriano Bocci  | 20 Dic 2023
Due donne adirate e girati di spalle su un divano disdegnano lo sguardo fra di loro

Scegliere un partner significa spesso dover gestire relazioni delicate anche con la sua famiglia, in particolare con la mamma e la sorella. Non di rado, la futura cognata diventa fonte di tensione per gelosia o incomprensioni. Sorrisi forzati, battute taglienti, provocazioni continue: sono queste le dinamiche che spesso si sviluppano tra una sorella e una moglie, o, meno frequentemente, tra le mogli di due fratelli. Il fulcro del problema? “Lui”, ovvero il marito o il fratello, che diventa involontariamente il motivo di contesa, scatenando rivalità e competizione per il suo affetto.

Scambio di posizioni: come cambia il conflitto da suocera a cognata

Se un tempo la figura più temuta era la suocera, oggi spesso è la cognata a rivendicare un ruolo centrale nella vita del fratello. Questa gelosia può derivare da un forte istinto materno o da un senso di possesso. Ma non è un fenomeno a senso unico: talvolta sono le nuove compagne a entrare in famiglia con un atteggiamento competitivo. La sfida implicita diventa quella di spostare l’attenzione dell’uomo dalla sorella e dalla madre verso la nuova partner, come se ci si contendesse una proprietà.

Intrecciare vita di coppia e famiglia non è così semplice

I conflitti possono acuirsi fino a costringere il marito a dover scegliere tra sorella e moglie. Per le coppie, è fondamentale creare uno spazio proprio, tutelato e rispettato e, per farlo, entrambi devono essere in sintonia. La compagna deve accettare che sposando il suo uomo, sposa in qualche modo anche la sua famiglia. Riconoscere e rispettare l’importanza di queste relazioni familiari può aiutare a prevenire incomprensioni e tensioni. Collaborare con il partner per costruire un equilibrio tra la vita di coppia e le relazioni familiari è essenziale per una convivenza armoniosa.

Quando tensione e conflitto vanno a braccetto

Le maggiori incomprensioni nascono quando si cerca sostegno dal partner o da altri membri della famiglia, e ci si ritrova criticati o messi di fronte a prese di posizione. In questi casi la situazione può degenerare in un conflitto aperto, rendendo necessario l’intervento di un terapeuta familiare. Approcciare questi problemi con mente aperta e volontà di comprensione può prevenire l’escalation delle tensioni. Il dialogo e l’ascolto attivo all’interno del nucleo familiare sono strumenti chiave per risolvere questi conflitti in modo costruttivo.

Le strategie migliori per superare i conflitti

Creare un rapporto sereno con la cognata non è impossibile. È importante imparare a reagire anche di fronte a un insulto o a un attacco verbale. Osservare le proprie emozioni da una prospettiva esterna e imparare a contare fino a 10 prima di rispondere può prevenire risposte impulsive. La comunicazione assertiva e la capacità di stabilire confini chiari sono fondamentali per mantenere relazioni sane. Riconoscere i propri limiti e rispettare quelli altrui aiuta a costruire un rapporto di rispetto reciproco e comprensione.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Ultimi Articoli

©  2024 Fytur Srl. P.IVA 16957971001 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur