Home » Lui » Mondo maschile » Mariano Di Vaio: più bello di Beckham, è tra i top influencer del momento

Mariano Di Vaio: più bello di Beckham, è tra i top influencer del momento

L’imprenditore e influencer di Assisi, classe 1989, entra nella top 10, aggiudicandosi il posto di italiano più bello del mondo

Mariano Di Vaio: più bello di Beckham, è tra i top influencer del momento

Battendo belloni del calibro di David Beckham e Leonardo DiCaprio (13mo posto per il primo 100mo per il secondo) lo scettro del più bello d'Italia va a Mariano di Vaio che, nella classifica The 100 Most Handsome Face 2018 stilata da Tc Candler, ha conquistato l'ottavo posto. Oltre sei milioni di follower su Instagram, protagonista delle fashion week e titolare di due noti brand di abbigliamento, l’ascesa del quasi trentenne umbro, al secolo Mariano Di Vaio, sembra essere inarrestabile. Domina incontrastato il mondo digitale da oltre due anni e, al pari di Chiara Ferragni (dalla quale sembra aver avuto qualche consiglio prezioso in materia) è stato eletto re degli influencer.

 

Marito e papà felice

Sposato dal 2015 con Eleonora Brunacci («Ha iniziato una corte serrata che è durata quasi nove mesi», ha raccontato lei che ha conosciuto il suo futuro marito mentre lavorava in uno studio legale) è papà di Leonardo Liam e Leonardo Liam, già star social anche loro.

 

Curiosità dal passato

Di Vaio, dopo aver frequentato il liceo lo scientifico, si iscrive a Scienze politiche. Dopo aver dato sei esami, a un certo punto, decide di partire per Londra, per studiare l'inglese. Lavora prima in un pub e poi in un negozio di abbigliamento, prima come commesso poi come ragazzo-immagine. È magro ma non altissimo e, inzeppate di ovatta un paio di scarpe per guadagnare cinque centimetri, riesce a introdursi in un'agenzia. Fa test fotografici con minimi rimborsi-spese e con i suoi capelli lunghissimi, allora biondi, inizia a farsi conoscere. Dopo New York e i corsi di recitazione torna nel Bel Paese: «Avevo 21 anni, mi ero installato nello scantinato sotto casa. Presi la prima dipendente, un computer, un tavolo di legno e due cavalletti da Leroy Merlin». Un giorno, l’idea folgorante: «C’è un modo di vendere attraverso il blog?» E così fu.

 

Un tormentone musicale

È un vulcano di idee Di Vaio. E tenta anche la via della musica. Nel 2017 esce, il giorno del suo compleanno (9 maggio), “Wait for me” segna il debutto musicale dell'allora blogger. Realizzato in collaborazione con Jonathan Catalano, il brano è un mix tra pop ed elettronica e divenne il tormentone dell'estate a seguire.

 

La realizzazione di un sogno

Poteva mancare nel suo curriculum un'esperienza sul set? Neanche per idea. Dopo essere apparso sul piccolo schermo nel programma di Simona Ventura, Selfie, viene chiamato dal regista Yoram Globus che lo vuole nel suo film Deported, girato a Los Angeles. Mariano fa le valigie in un batte d'occhio e con il beneplacito della moglie aggiunge un'altra stellina alla sua vita.

 

Primo in classifica per Forbes

A suo tempo, Forbes incoronò l'allora 28enne umbro numero uno al mondo nella classifica ufficiale degli under 30 che contano. Oggi, a quasi due anni di distanza, di nuovo reginetto di una classifica internazionale importante. Si è montata la testa il giovanissimo influencer? Non sembra. Sicuramente è grato a chi lo sostiene e ben con i piedi poggiati a terra: «Mi reputo una persona umile con una vita semplice. Forse il mio grazie più grande va a tutti gli amici che mi seguono sui social. Sono la mia seconda famiglia, un dono preziosissimo».

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami