Home » Lui » Moda Bellezza Uomo » Cappotti uomo: come scegliere quello giusto

Cappotti uomo: come scegliere quello giusto

Consigli per gli uomini che devono scegliere il giusto cappotto, il più adatto per il proprio fisico. Ecco i modelli tra i quali scegliere e qualche piccolo suggerimento per non sbagliare.

Cappotti uomo: come scegliere quello giusto

Siamo in pieno inverno e scommetto che tutti gli uomini sono in cerca di un bel cappotto pesante. C'è chi lo cerca elegante, chi informale, chi sportivo, chi particolare.
Ognuno ha il suo gusto e le sue esigenze e tutti cercano di capire come sbrigliarsi tra le nuove tendenze di moda maschile.
Sappiate però che per scegliere per bene il giusto cappotto bisogna seguire delle piccole e semplici regole basilari per evitare di commettere errori inutili.


CONSIGLI PER SCEGLIERE IL CAPPOTTO GIUSTO

Prima di tutto bisogna fare attenzione al taglio e al profilo del capo. Non iniziate a scartare i modelli che vi mostreranno perché non sarete mai certi del modello che vi sta veramente a pennello se non li avrete provati tutti.

Per capire a subito qual è il modello di cappotto più adatto a voi non c'è altra soluzione che provare.
Quando proverete il cappotto, a prescindere dal taglio e dal profilo di questo, dovete fare molta attenzione all'aderenza del capo al vostro collo. Dovrà aderire perfettamente non dovrà formare pieghe inguardabili. Se non lo farà vuol dire che siete di fronte alla taglia e probabilmente anche al modello più idoneo al vostro corpo.

Cappotti uomo come scegliere quello giusto

Quando provate il cappotto provate a indossare anche una camicia e una giacca formale al di sotto. Il cappotto giusto dovrà coprirvi le maniche di camicia e giacca sottostanti.

La lunghezza dovrà indicativamente essere individuata all'altezza delle ginocchia (a meno che non stiate provando un particolare modello corto o lungo). Sempre a proposito di lunghezze sappiate che i modelli di cappotti corti sono quelli più informali e sportivi mentre i cappotti lunghi sono decisamente i più eleganti.

Col tempo i tagli dei vari cappotti sono stati rivisti anche perché la moda giovane pretende tagli più longilinei, più aderenti alle linee del corpo. Se siete giovani e preferite un modello più aderente provate a dare un'occhiata nelle grandi catene che vendono anche linee uomo eleganti come Zara, qui troverete tagli molto alla moda e anche qualcosa di più particolare. Per chi invece non sa rinunciare all'alta sartoria vien da se' che la soluzione migliore per trovare il cappotto giusto è quello di farselo cucire addosso.

Cappotti uomo come scegliere quello giustoTIPI DI CAPPOTTI DA UOMO

Il più classico dei modelli di cappotto da uomo è il Chesterfield, un modello metropolitano, adatto sia di giorno, preferibilmente nei colori cammello e grigio, sia di sera, in antracite, nero e blu.
Esiste sia nella versione ad un petto che doppiopetto.

Il Raglan è un cappotto molto lungo e ampio. Questo è un modello molto pesante realizzato sostanzialmente in pura lana o tweed. Spesso è accompagnato da una cintura che stringe la vita.

Cappotti uomo come scegliere quello giustoIl cappotto classico si chiama Ulster e si differenza dal modello precedente (Raglan) perché ha un colletto molto ampio, la martingala e un giromanica verticale.

Anche il Loden è considerato un cappotto classico che era il capo per coprirsi quando si andava a caccia. Il suo colore originario è il verdone scuro ma oggi si trova in tantissimi colori.

Il trench è probabilmente quello più noto trai capi spalla maschili (e anche femminili). È un impermeabile militare dotato di due spalline, cintura e fibbie. Il colore più amato per questo modello è il beige.

Lo spolverino invece è un soprabito indossato moltissimo in città.

Cappotti uomo come scegliere quello giustoIl Montgomery è caratterizzato dalla lunghezza che è media, ha il cappuccio (cosa che non hanno gli altri cappotti), ed è realizzato in panno. Il particolare che non passa inosservato è la chiusura che è caratterizzata da un'allacciatura con alamari. È un modello molto comodo, il preferito dai ragazzi per la sua comodità dovuta alla lunghezza e per la sua caratterizzazione sportiva data dal cappuccio.

Infine il Caban è un modello di cappotto che non ha subito variazioni nel corso del tempo. È un capo ampio, sportivo, solitamente blu ed è utilizzato molto anche dalle donne che amano l'abbigliamento over size.

Fate tesoro di questi preziosi consigli affinché non vi imbarchiate in errori di stile da far accapponare la pelle!

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami