Il Natale che fa bene all’ambiente: ecco come fare una ghirlanda natalizia eco-chic

Adriano Bocci  | 08 Dic 2023

    Nel cuore delle festività natalizie, l’arte del riciclo prende una forma meravigliosamente creativa. La ghirlanda natalizia, un classico simbolo delle festività, si reinventa quest’anno attraverso l’utilizzo ingegnoso di materiali semplici ma significativi: i rotoli di carta. Questo progetto non solo esalta la bellezza della tradizione ma introduce anche un messaggio potente di sostenibilità e innovazione.

    Il fulcro di questa trasformazione artistica è l’impiego di rotoli di carta igienica o di cucina, materiali che spesso vengono trascurati o sottovalutati. Con un pizzico di creatività e alcuni tocchi artistici, questi umili oggetti diventano componenti di una decorazione natalizia eccezionale. La ghirlanda così creata può adornare con eleganza l’entrata di ogni casa o diventare un centrotavola suggestivo per le cene natalizie.

    Questa idea prende ispirazione dal lavoro di Monica dal Molin, un’artigiana esperta nella lavorazione della carta, che in collaborazione con Comieco ha dimostrato come l’arte del riciclo possa portare a risultati sorprendenti. La ghirlanda realizzata è un omaggio alla sua creatività e all’impegno verso l’ecologia e la sostenibilità.

    Procedimento

    1. Piegare i rotoli di carta per dargli una forma ovale (che potrebbe essere già impostata grazie alle confezioni salvaspazio).
    2. Utilizzare le forbici da cartoncino per tagliare i rotoli in modo da ricavare 5 “petali” per rotolo. Ogni petalo disponibile concorre ad ingrandire la ghirlanda.
    3. Con la graffettatrice, posizionare il primo giro della ghirlanda coi rotoli di carta, per unire i vari petali.
    4. Procedere con la seconda corona, esterna alla prima, continuando ad agganciare i petali fra loro.
    5. Finire il terzo anello in modo da ottenere una corona.
    6. Decorare con graziosi fiori di carta, usando materiale riciclato come giornali e riviste, in modo da creare rose utili per chiudere il pacco o per altre decorazioni.
    7. Applicare le decorazioni con del collante come la colla a caldo, a patto che sia a presa rapida. Completare con ulteriori decorazioni a tema festivo / invernale, come piccole pigne.

    Creare questa ghirlanda natalizia è più di un semplice progetto di riciclo; è un viaggio nel cuore delle tradizioni natalizie, un modo per connettersi con la famiglia e con la natura. È una dichiarazione d’amore per l’ambiente e per l’arte del fare, un esempio di come possiamo trasformare oggetti di uso quotidiano in qualcosa di veramente speciale.

    Adriano Bocci
    Adriano Bocci


    Ultimi Articoli

    ©  2023 Fytur srl P.IVA 16957971001 | Tutti i diritti sono riservati.
    Per la pubblicità su questo sito Fytur