Home » Salute » Benessere » Cellulite: cos'è e come eliminarla definitivamente

Cellulite: cos'è e come eliminarla definitivamente

La cellulite si sa è la nemica numero uno delle donne: si insidia subdolamente su cosce, glutei, gambe e braccia ed è molto difficile “schiodarla” in modo definitivo. Probabilmente non c'è un modo per eliminarla totalmente ma arginare il problema estetico è possibile e si possono raggiungere dei risultati più che soddisfacenti. Vediamo come

Cellulite: cos'è e come eliminarla definitivamente

La cellulite è uno dei problemi che affligge praticamente tutte le donne, che si sia più in carne o magre e longilinee, la malefica non guarda in faccia nessuno e fa bella mostra di sé. Certo esistono diverse tipologie di stadi che la rendono più o meno visibile e altrettanto trattabile ma è bene mettere subito in chiaro che non c'è nessun rimedio infallibile che la mandi via al 100% e che i vari trattamenti possono risultare efficaci per alcune donne e totalmente inutili per altre perché la comparsa della cellulite dipende da svariati fattori.
In tutti i casi per combattere la cellulite in modo efficace è necessario agire su tutti i fronti: alimentazione, abitudini, allenamento e creme. Ma andiamo per ordine.

Che cos'è la cellulite?
Si tratta di un'alterazione progressiva del tessuto adiposo (chiamato anche pannicolo da cui deriva il termine "pannicolopatia" con cui viene chiamata la cellulite) che si manifesta in specifiche zone del corpo, soprattutto su glutei, cosce, fianchi ma si può riscontrare ad esempio anche sulle braccia. È un inestetismo estetico che colpisce soprattutto le donne per ragioni ormonali e che però nasconde dietro di sé un'anomalia nella funzionalità circolatoria, non si può quindi parlare di una patologia vera e propria ma sicuramente è un fattore da tenere in considerazione per monitorare lo stato circolatorio del corpo.
Si manifesta infatti in seguito ad una cattiva circolazione venosa e/o linfatica che causa da principio un accumulo di liquidi (primo stadio) che provoca la compressione delle cellule adipose che non ossigenandosi formano dei gonfiori e dei noduli facendo comparire il classico aspetto a buccia d'arancia (seconda fase). I tessuti soffrendo di questa compressione possono perdere elasticità e diventare molto duri e dolorosi facendo ingrandire ulteriormente anche i noduli sottostanti che possono raggiungere discrete dimensioni (terza fase).

fonte: pinterest @habiby.it

Principali cause della cellulite
La difficoltà di circolazione venosa e/o linfatica è la causa principale della comparsa della cellulite. Se il ritorno venoso è rallentato, la pressione del sangue inciderà maggiormente sui capillari (anche nel caso in cui siano completamente sani) che non hanno la forza necessaria per far fronte ad un carico di questa portata. Questo genera un ristagno di liquidi che circondano le cellule del tessuto adiposo e inibiscono l'ossigenazione dei tessuti che prima si deteriorano e poi perdono di elasticità e tono.
La gravità della situazione dipende dallo stato di salute dei capillari: più sono deboli e più la cellulite sarà profonda. I capillari solitamente si indeboliscono a causa della presenza di tossine, stati infiammatori, presenza di microorganismi o anche per genetica. Sicuramente influiscono molto anche una cattiva alimentazione e una scarsa attività fisica.

Dieta per combattere la cellulite
Per prima cosa è necessario seguire un'alimentazione sana con alimenti mirati per dare una mano a sciogliere i grassi e soprattutto bere molta acqua naturale, per favorire il drenaggio e migliorare l'eventuale ristagno dei liquidi.

La dieta deve essere il più possibile variata privilegiando:  - alimenti ricchi di vitamina C perché aiutano la circolazione quindi sì ai frutti rossi, kiwi, ananas, fragole, agrumi, broccoli, spinaci, cavoli, lattuga
 - alimenti ricchi di fibre per eliminare le tossine e mantenere in salute l'intestino come i cereali integrali, le mele, i carciofi, i legumi, le mandorle, l'avena, l'avocado
 - alimenti proteici ma non grassi che favoriscono lo sviluppo e il mantenimento della massa magra come i latticini, la soia, i piselli, il pesce, le uova, i formaggi, i legumi.

Evitare il fumo, limitare molto l'alcol e il caffè che incidono negativamente sulla circolazione.

Allenamento
Il secondo step fondamentale per eliminare la cellulite è il movimento: con il giusto allenamento infatti si risveglia il metabolismo, si bruciano calorie e di conseguenza si scioglie l'adipe depositata, andando a migliorare anche la tonicità dei muscoli e il rassodamento. Quindi sì ad attività cardio ma non solo, è bene dedicarsi anche a sessioni di addominali ed esercizi per braccia e spalle. Motivo?

Tonificando i muscoli aumenta la massa magra e l'organismo ha un maggiore dispendio di energia per mantenerli attivi. Questo significa che si bruciano più calorie e si attaccano le riserve di grasso, ovunque si trovino: lavorare quindi anche su pancia e parte superiore del corpo non servirà solo ad avere un addome piatto e delle braccia toniche, ma anche per attaccare i depositi di grasso ed attenuare la cellulite.

LEGGI ANCHE: Esercizi anti cellulite


Buone abitudini
Un'altra arma contro l'odiata cellulite sono le buone abitudini: quindi stop a fumo, alcol e vizietti come l'aperitivo con patatine o la comodità di auto, ascensori e scale mobili. Quando possibile sarebbe un vero toccasana usare la bicicletta, anche magari per andare a lavoro: le due ruote infatti, oltre a migliorare la circolazione, aiutano anche a modellare i glutei e ottenere un discreto lato b riducendo anche la culotte de cheval, provare per credere!
Poi preferire sempre le scale e fare due passi a piedi, oltre al fisico ne beneficerà anche la mente, è un modo sano per staccarsi dalla routine quotidiana.

Cosmetici e massaggi
Più che le creme, sappiamo bene che sono i massaggi ad essere efficaci per la cellulite, non c'è bisogno necessariamente che siano fatti da mani esperte, va benissimo anche l'automassaggio eseguito spalmandosi una crema anticellulite (è possibile anche farla in casa da sole con pochi ingredienti) con movimenti circolatori e pressori per migliorare la circolazione ed il linfodrenaggio. E poi sì ai fanghi e agli scrub, lavorando in sinergia si possono ottenere dei risultati davvero stupefacenti.
Per un massaggio un po' più particolare ci sono anche delle apposite coppette che grazie all'effetto ventosa esercitano un massaggio "rolling" che aiuta a disgregare gli accumuli di grasso sottocutaneo e la sua eliminazione.

Da qualche anno ci sono sul mercato anche i leggings anti cellulite: ogni brand ha la propria tecniac, alcuni hanno delle particelle in ceramica, altri hanno incpsulato nel tessuto delle particelle di alghe o caffeina. Il principio secondo cui funzionano è innanzitutto un'azione snellente e poi hanno zone di compressione in punti strategici per favorire il ritorno venoso e quindi migliorare la circolazione sanguigna.

fonte: www.interdeccollege.com

Trattamenti professionali
Per chi ha una cellulite molto radicata o comunque vuole intervenire con trattamenti d'urto, è possibile scegliere tra varie metodologie professionali che agiscono in profondità e possono dare ottimi risultati.
Fra i trattamenti più utilizzati ci sono:

Pressoterapia: con l'ausilio di uno specifico apparecchio vengono stimolati punti strategici per il linfodrenaggio. Si coudiuva l'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine tramite la diuresi e poi si stimola anche tutto l'apparato circolatorio che va a riattivare anche la funzionalità dei capillari il cui scarso funzionamento è una delle concause della comparsa della cellulite.

Mesoterapia: trattamento più invasivo e profondo rispetto alla pressoterapia, prevede l'iniezione sottocutanea di prodotti che inducono il drenaggio dei liquidi favorendo così anche la tonificazione dei tessuti.

Liposuzione: vera e propria tecnica di chirurgia estetica è un intervento molto invasivo, quindi indicato in casi di cellulite molto problematica. Il grasso sottocutaneo viene aspirato tramite delle cannule ed oltre all'eliminazione della cellulite si ottiene anche un rimodellamento della silhouette.

Radiofrequenza: per questo trattamento viene usato un particolare tipo di laser che penetra a fondo e scioglie i grassi liberando i tessuti che ritrovano elesticitò e tono.


Vi lasciamo quindi alla nostra guida con tantissimi articoli utili per il trattamento completo contro la cellulite e tanti trucchi per ritrovare una forma smagliante in ogni periodo dell'anno, sia dopo le feste che prima della fantomatica prova costume (in questo caso non perdetevi anche il nostro speciale depilazione per avere gambe lisce in vista dell'estate).

 

 

Da sapere sulla cellulite

Torna su ^ Da sapere sulla cellulite

Dieta e allenamento per la cellulite

Torna su ^ Dieta e allenamento per la cellulite

Rimedi cellulite

Torna su ^ Rimedi cellulite

Trattamenti anticellulite

Torna su ^ Trattamenti anticellulite

Prodotti anticellulite

Torna su ^ Prodotti anticellulite

Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami