Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Vernici ecologiche

Vernici ecologiche

Le vernici ecologiche sono delle particolari pitture per pareti che contengono una bassa percentuale di solventi e sostanze dannose e non provocano allergie.


Le vernici che colorano e  rallegrano le pareti rendono unici gli ambienti domestici, ma al contempo se non scelte con cura possono rappresentare una fonte di inquinamento e di probabili allergie.
Le vernici, in Italia, rappresentano ogni anno un rifiuto da smaltire pari a un milione di tonnellate, una cifra considerevole! Ecco perché sceglierle in modo consapevole è già un buon passo per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente.

Un'ottima soluzione è quella di ricorrere alle vernici ecologiche che colorano al pari delle vernici classiche di stampo chimico ma hanno rispetto a queste dei notevoli vantaggi:

  • non inquinano
  • sono inodori
  • presentano una vasta gamma di colori
  • non irritano le mucose e la pelle
  • alcune attraggono le polveri sottili.

Immaginiamo di dover dipingere un appartamento di 100 mq, vi saranno occhio e croce circa 300 mq di pareti sulle quale sbizzarrirci. Il calcolo, secondo un giudizio tecnico, si aggira su 0.3 litri al mq di vernice, la quale oltre all’acqua contiene il solvente. Le vernici possono essere scelte in virtù di tale calcolo e del rifiuto speciale che ne consegue, orientandosi verso pitture naturali, o addirittura cimentandosi nel fai da te! Perché no?
Se il muro è solo da abbellire e non da” curare” cioè non presenta macchie di  umidità, trace di muffa (in questo caso dovrete agire utilizzando un semplice prodotto a  base di calce o silicato), allora orientatevi verso i pigmenti naturali. In commercio esistono dei libri specifici che danno consigli tecnici per auto produrre pitture naturali partendo da terre.

Pitture naturali

Oppure affidarvi ai consigli esperti di un tecnico rivenditore di vernici ecologiche, chiamate anche pitture, il cui impatto ambientale è bassissimo, conferiscono sicurezza a chi le utilizza perché non rilasciano le famigerate sostanze tossiche tra le nostre mura. Marchio ecolabel per le bernici ecologiche
Hanno la peculiarità di uno speciale marchio, si tratta di un marchio di qualità ecologica ECOLABEL, comprovato dall’Unione Europea, attraverso il quale si attesta che il contenuto di tale prodotto ha una bassissima percentuale di solventi e di sostanze dannose.
Siate quindi molto chiari nelle vostre richieste al momento dell’acquisto, in modo da far comprende le vostre reali necessità in fatto di tutela sia personale sia ambientale.


Piccoli consigli

  • Scegliere vernici traspiranti: non scegliere le vernici per “rendere impermeabile il muro”, questo come un tempo i nostri nonni e padri dicevano, “va fatto respirare”! Diversamente sono molto probabili, soprattutto in alcuni contesti edilizi, dove la struttura è obsoleta e poco curata, casi di grande e dannosa umidità.
  • Affidarsi ai consigli di un Bioarchitetto può essere utile perché, grazie alla sua preparazione è possibile costruire una casa davvero a nostra misura, sempre nel rispetto dell’ambiente.Ad esempio potrebbe consigliarvi le vernici foto catalitiche, che si basano sulla fotocatalisi (il concetto richiama la più conosciuta fotosintesi clorofilliana) intervengono attivamente trasformando alcune sostanze nocive che si formano in casa, e le mutano in sostanze meno tossiche.

Se dovete dipingere casa pensate bene ai prodotti che acquistate e se volete optare per delle vernici ecologiche ecco alcune marche di ottimi prodotti: l’inglese ECOS, l’italianissima Solas e la Durga.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami