Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Pulizie green con il sale

Pulizie green con il sale

Il sale è un ingrediente prezioso non solo in cucina ma per tutta la casa. Vediamo come impiegarlo per le pulizie green.


Il sale è antico quanto l’uomo, e noi lo abbiamo sempre apprezzato e ricercato, da questa parola ne derivano molte altre, basti pensare al “salario” al modo di dire per indicare che una cosa è molto costosa “è salata” ecc.
Rispetto ad un tempo oggi il sale è di uso comune, si trova facilmente al supermercato ad un prezzo quasi irrisorio, mentre un tempo era un bene prezioso, di scambi commerciali; esistono infatti ad esempio le diverse vie del sale, qui in Piemonte, in Liguria e in Emilia Romagna, si snodano dei veri e propri itinerari oggi divenuti di tipo enogastronomico oltre che prettamente turistico, davvero molto interessanti sotto il profilo storico oltre che culinario.
Il sale è davvero importante non solo per l’alimentazione, rientra infatti naturalmente in molti cibi, e questo a volte si dimentica, e si preferisce aggiungerlo, addirittura senza neanche prima assaggiare!
Pensate che è già contenuto nella verdura, nei formaggi, nella carne, nelle uova, ecc.

Pulizie ecologiche con il sale
Il sale come ingrediente principale di detersivi fai da te
Il sale, in connubio con il limone ma anche con l’aceto e il bicarbonato, diventa uno degli ingredienti più essenziali per “costruire” da soli validi detersivi e detergenti.
Il suo uso in casa si sposta oltre alla preparazione dei cibi, anche in altri interessanti e pratici modi, vediamo quali:

  • Pulizia dell’oro: si può produrre una pasta formata da sale, farina ed aceto e poi passarla delicatamente sui nostri amati gioielli.
  • Pulizia dell’argento: prendete una teglia sul fondo della quale mettete della carta stagnola sulla quale versate poi acqua,1 cucchiaio di sale e uno  di bicarbonato di sodio. Portate a ebollizione per cinque minuti, mettete all’interno le cose che volete lucidare.
  • Disincrostazione fondo pentole: vi è mai capitato di finire la cottura di un cibo e scoprire che una parte si è attaccata sul fondo? Si? Niente paura procedete in questo modo, sarà sufficiente aggiungere del sale sul fondo, ormai vuoto, due bicchieri di acqua e portare a ebollizione.
  • Sgrassatore universale: unite il sale e l’aceto a 750 cc di acqua, usate la miscela su quasi tutte le superficie meno che sul marmo, e linoleum.
  • Smacchiatore tappeti: tappeto macchiato? Miscelate sale, aceto e borace in tre parti uguali, applicate sulla macchia per qualche minuto, lasciate asciugare e poi spazzolate delicatamente.
    Se la macchia è di vino, mettete sul tappeto tempestivamente, solo una manciata di sale, lasciate agire e poi spazzolate via.
  • Pulizia camino: mettere una manciata di sale sul fuoco dovrebbe tenere la canna fumaria più pulita.
  • Togli odori: avete presente quando tagliate la cipolla e vi resta quell’antipatico odore nelle mani? Un buon rimedio è quello di mescolare il sale con l’aceto, un semplice modo per allontanare odori indesiderati.
  • Elimina ruggine: a volte sul balcone possono comparire quelle macchie, che anche se piccole, poco belle esteticamente. Quella ruggine si può eliminare in modo naturale procedendo così: sale, mescolato con crema di tartaro e acqua, si applica sulla macchia e si lascia asciugare possibilmente al sole.
  • Pulizia lavello: per ridare brillantezza la lavello è possibile mescolare del sale con trementina, da spalmare su tutta la superficie. Lasciare agire per 20 minuti circa e poi risciacquate con un panno morbido.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami