Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Preparare le piante per la stagione fredda

Preparare le piante per la stagione fredda

Qualche consiglio su come organizzarsi per gestire le piante in terrazzo o balcone durante l'autunno e l'inverno

Preparare le piante per la stagione fredda

Con l'abbassamento delle temperature, se si hanno le piante in terrazzo o balcone, bisogna preoccuparsi di come difenderle dal freddo.
Se vanno ritirate in luoghi più appartati o addirittura in casa o se, con qualche accorgimento, possiamo lasciarle dove sono con la tranquillità di non farle soffrire o morire.
Si possono usare dei teli in stoffa-carta, anche del semplice cellophane o delle 'mini' serre da montare all'occorrenza, per evitare che le intemperie rovinino il nostro angolo verde. Vediamo come fare con le piante più comuni che abitualmente abbiamo.

Proteggere le piante in autunno
Piante succulente
Per le succulente, anche comunemente chiamate piante grasse, dobbiamo dividerle in cactacee (quelle con le spine) e non cactacee.
Le prime, soffrono molto il freddo, quindi se la temperatura scende sotto i 6° o 7°, vanno ritirate al...caldo. In casa è l'ideale, se sono piccole ed avete spazio, non ci sono problemi, se invece le piante sono ingombranti, meglio metterle in una serra di quelle 'domestichè da esterni ed in un angolo riparato del balcone. I vasi non devono essere a contatto con il pavimento, mettete sotto del cellophane o, se l'avete, un ripiano di legno. Ricoprite la terra con del fogliame o con della sabbia grossa o ghiaia per proteggerle e, soprattutto, riducete le annaffiature, basta una volta al mese e in orari con la temperatura mite per evitare che si freddi la terra.
Se invece sono delle succulente non cactacee, ovvero quelle senza spine, soffrono comunque il freddo, ma sono meno sensibili. Mettetele al riparo, importante che siano ben drenate se non hanno una copertura e ricoveratele in una serra 'domestica' (quelle che sono semplicemente una struttura in metallo rivestita di plastica) quando possono iniziare le prime gelate. Anche per queste piante, non necessitano di molta acqua, basta una volta al mese, evitando le ore fredde per evitare che l'acqua possa gelare.

Proteggere le piante in autunno
Piante aromatiche
Si hanno spesso in balcone il timo, il basilico, la salvia, il rosmarino e l'origano (queste sono le più comuni) per utilizzarle fresche in cucina. Con l'arrivo dell'autunno le piante aromatiche, vanno anche esse difese. Il basilico soffre terribilmente il freddo, quindi, va ritirato in casa, ma essendo pianta stagionale, se da segni di cedimento, è la natura, non dipende da voi. Per il rosmarino e l'erba salvia, possono sopportare il freddo, non amano temperature sotto allo zero prolungate e il ghiaccio, quindi, mettetele in un angolo riparato, anche se all'aperto. Se vivete in un luogo dove gela e la temperatura scende sotto zero, rivestite esternamente il vaso con della plastica o del tessuto-plastificato apposito che trovate nei centri specializzati o vivai per 'scaldarè la terra. Anche in questo caso la pianta deve essere ben drenata e fate una potatura importante. Anche in questo caso poca acqua, basta una volta ogni 10 giorni. Le altre piante meglio riporle in una piccola serra, possono reggere temperature sino a 4 o 5 gradi, non inferiori.

Proteggere le piante in autunno
Rampicanti
Se avete in balcone o terrazzo un edera, un gelsomino (vero o finto), la clematis, il plumbago o la passiflora, sono piante che non soffrono particolarmente il freddo. Importante che siano ben drenate. La passiflora va bagnata pochissimo, come una pianta succulenta, e per tutti questi rampicanti, non devono avere ristagni di acqua per evitare che la terra geli rovinando le radici. Serve solo rivestire il vaso, per proteggerlo dal freddo molto intenso, con del cellophane o della carta plastificata apposita. Mettete del fogliame, se lo trovate, sulla terra per evitare il raffreddarsi troppo della superficie, va anche bene della ghiaia o della sabbia grossolana. Se invece avete una bouganville, dovete coprirla, rivestirla completamente con un telo apposito, soffre molto il vento e il gelo, bagnatela poco e che non abbia ristagni.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami