Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Organizzare il ritorno dalle vacanze

Organizzare il ritorno dalle vacanze

Tornare a casa dalla vacanze significa riorganizzare gli impegni. Non rimandate a dopo, fatelo subito e al meglio!

Organizzare il ritorno dalle vacanze

Tornare a casa dalle vacanze significa rimettersi in carreggiata per ricominciare con gli impegni quotidiani. I giorni passati in qualche bel luogo di villeggiatura non sono da sottovalutare, perché servono moltissimo, sia al fisico che alla mente. Il fisico finalmente si riposa dormendo di più, si rigenera respirando aria migliore di quella di città, si rinvigorisce grazie al maggiore movimento all’aperto. Il cervello mette per un po’ da parte la pressione dei doveri e le scadenze lavorative e si ricarica eleborando cose belle come un tramonto rosso fuoco, un panorama mozzafiato, le chiacchiere con le persone care.
Facciamo tesoro del tempo libero che abbiamo per dedicarci a queste cose e ripartire alla grande. Ripartire come? Ecco qualche consiglio!


Pulizie, valigia e lavatrici

La casa sarà stata chiusa per il tempo delle vacanze quindi, a meno di non avere la fortuna di qualcuno che l’ha tenuta e sistemata in nostra assenza, dovremo armarci di scopa, stracci e pazienza per rimetterla a posto. Se l’avete lasciata pulita prima della partenza dovrete soltanto togliere la polvere e passare i pavimenti, quindi ci metterete poco.
Nel frattempo potete approfittare per fare le lavatrici con quello che c’è in valigia e riporre indumenti da spiaggia e attrezzature tipicamente vacanziere, dall’ombrellone al materassino, che fino all’anno prossimo difficilmente verranno ancora usati. Non rimandate questa operazione: vedere maschera e boccaglio che spuntano da una borsa non aiuterà certo a concentrarsi sul lavoro da fare. Non dimenticate poi di pulire accuratamente i bagagli.

Posta
Controllate la buca delle lettere: tra le cartoline degli amici e la pubblicità potrebbero esserci bollette da pagare o comunicazioni importanti che è meglio non tralasciare. Se ci sono da fare giri in posta o in qualche ufficio, meglio avere qualche giorno libero prima di tornare a lavoro, in modo da far tutto senza prendere ore di permesso e far di corsa.


Attività da scegliere

Da metà o fine settembre di solito ricominciano anche i vari corsi, la palestra nostra o gli sport dei bambini. Controlliamo su internet gli orari dei centri che frequentiamo e decidiamo quali impegni e attività fare in questo nuovo anno, poi andiamo a prenotare appena possibile, sarà un impegno in meno dopo, quando il ritmo sarà più serrato e gli orari più stretti.
Tra i vari interessi, dedicate almeno due giorni a settimana al movimento, manterrete l’umore positivo dell’estate e aiuterà a scaricare lo stress.




Ritmo quotidiano

Riprendete il ritmo degli impegni, ma non buttatevi a capofitto nelle cose da fare, perché rischiereste soltanto di stressarvi e innervosirvi. Un ritorno graduale alla quotidianità è quello che ci vuole. Se avete ancora qualche giorno a disposizione prima del ritorno a lavoro o a scuola, riprendete i ritmi di sonno abituali, in modo da non vivere stile zombie i primi giorni di sveglia presto. Fare dei pasti leggeri, soprattutto la sera, aiuteranno a dormire meglio ed essere più in forma.


Benessere

Se avete preso qualche souvenir in vacanza sarà bello poter far visita ad amici e parenti per portare i pensieri presi per loro, oppure potrete fare una cena e invitare tutti a casa vostra e far vedere le foto più belle e divertenti del viaggio che avete fatto, son tutti modi per rivivere i momenti belli delle vacanze e trarne la giusta energia positiva.
Una conchiglia sul mobile o una cartolina sulla scrivania devono essere non una distrazione ma un piacevole ricordo rigenerante (vedi: Come arredare casa con le conchiglie).

Di Ilaria, © Riproduzione Riservata
TAG  rientro vacanze  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami