Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Come rimediare agli errori di lavaggio - Parte 1 di 2

Come rimediare agli errori di lavaggio

Per la fretta o la disattenzione, a volte il bucato esce dalla lavatrice non esattamente pulito o, peggio, macchiato. Come risolvere questi errori di lavaggio?

Come rimediare agli errori di lavaggio

Che buono il profumo di bucato appena fatto, profumo di pulito! È un piacere prendere gli indumenti appena lavati per stenderli, possibilmente all'aria aperta, ma che guaio quando si sbaglia qualcosa nel lavaggio!

Spesso succede facendo il bucato in lavatrice, se caricandola scappa anche solo un foulard colorato in mezzo ad altri indumenti bianchi, il risultato è un melange rosato ovunque. Che orrore!
Oppure ci si ritrova un maglione infeltrito misura “da Barbie” perché la temperatura scelta era troppo alta. Che tristezza!

A volte non si può rimediare in alcun modo a queste disattenzioni, ma altre volte invece, conoscendo qualche trucchetto, si può far tornare il capo al suo splendore originale.
Volete che vi sveliamo come?


Maglione infeltrito
Il rimedio della nonna per una maglia di lana infeltrita è quello di metterla a bagno con del latte, lasciarla in ammollo una mezz'ora almeno, poi risciacquarla in acqua tiepida e stenderla senza strizzare.
Un metodo alternativo è immergerla in acqua calda, lasciarla in ammollo finché non si intiepidisce, poi strizzarla leggermente, togliere l'acqua e mettere dell'ammorbidente. A questo punto le fibre del tessuto dovrebbero essere ammorbidite, quindi abbastanza facili da tendere a mano, tirando bene da ogni lato. Da ultimo risciacquare con acqua calda, sempre tirando, poi stendere la maglia su uno stendino, in orizzontale e con un vecchio asciugamano sotto, in modo che non si deformi.
Altro metodo ancora: mettere la maglia in una bacinella con acqua calda in cui si è fatto sciogliere del balsamo per capelli e lasciarla in ammollo per 1 ora. Infine risciacquare in acqua calda e aceto bianco di vino, che ammorbidisce le fibre. Stendere orizzontalmente e tirando il tessuto, come prima descritto.

Bianchi colorati per errore
Lasciarli in ammollo in acqua e candeggina, poi strofinare e risciacquare con acqua calda, finché tutte le macchie non sono sparite. Se risulta un bianco un po' ingiallito, con i successivi lavaggi (questa volta corretti), ritornerà il bianco luminoso di sempre.
In alternativa sciogliere delle pastiglie di aspirina effervescente in acqua calda e lasciare in ammollo i bianchi non più bianchi. Procedere poi con l'abituale lavaggio.

© Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  lavaggio   lavatrice   bucato  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da thematthews
     

    Alla fine della parte in cui si parla della lavatrice che macchia i tessuti tu dici: "lavate i panni sporcati con del bicarbonato oppure dell'aceto di vino bianco", in che senso? Li devo lavare a mano e poi metterli in lavatrice, li devo lasciare ammollo... Che devo fare? AIUTO!!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami