Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Pianta di agosto: Saintpaulia o violetta africana

Pianta di agosto: Saintpaulia o violetta africana

Pianta di origini africane, perfetta come pianta d'appartamento, facile da coltivare e molto colorata.

Pianta di agosto: Saintpaulia o violetta africana

Una pianta dalle origini esotiche, nota anche comunemente come violetta d'Africa o violetta africana, che deriva il suo nome dallo scopritore, il barone Walter Von Saint Paul-Illaire.
Il nobiluomo, alle fine del 1800, durante il suo viaggio nel 'continente nero', in Tanzania, trovò questa pianta dalla piena fioritura che formava delle bellissime 'macchiè viola nelle montagne dell'Usambara.
Importata in Europa, ben si è adattata al clima caldo e umido di alcune zone, ma il suo vero successo deriva dalla scoperta di essere perfetta come pianta d'appartamento.
La sua fioritura è prolungata e avviene diverse volte l'anno al contrario di molte altre che sono semplicemente verdi.

Agosto Saintpaulia violetta africana
Curiosità
La derivazione botanica è totalmente diversa dalla violetta europea, ma la similitudine visiva è molto alta, da qui il nome di violetta d'Africa. Grazie anche al suo scopritore, ha sempre mantenuto un aura molto nobile e chic e i suoi ibridi hanno poi avuto grande diffusione nella nobiltà, prima tedesca e poi di tutto il mondo, per colorare e decorare internamente le case. Le foglie sono bicolori, verdi nella parte superiore e rosse nella parte sottostante; sono anche ricoperte da un peluria sottile e non amano essere bagnate.

Agosto Saintpaulia violetta africana
Posizione
Sia posizionata in casa che all'aperto, questa pianta, anche se ha origini africane, non ama la luce solare diretta, preferisce ambienti molto luminosi ma con poco sole, altrimenti si 'brucia'. Quindi attenzione, soprattutto all'esterno, dove va valutato attentamente come posizionarla.

Temperatura
Per quanto riguarda la temperatura la Saintpaulia, l'ambiente ideale è dove fa molto caldo, anche 40° non le creano sofferenza, anzi, sempre con una consistenza importante di umidità. Non deve però essere posta in ambienti freddi, mai al di sotto dei 16°, in inverno è quindi meglio tenerla in casa.

Agosto Saintpaulia violetta africana
Annaffiatura
Questa pianta va bagnata direttamente nella terra, ovvero, non versate l'acqua dal di sopra andando a bagnare le foglie, ma se non riuscite a bagnare solo la terra, meglio immergere il vaso per una quindicina di minuti nell'acqua e fargliela assorbire dalle radici o mettetela nel sottovaso.

Terreno
La violetta del deserto preferisce una terra mista, con torba, foglie e anche della sabbia grossolana e ben drenata, senza ristagni d'acqua.

Agosto Saintpaulia violetta africana
Malattie
Non è particolarmente delicata, ma può essere attaccata dagli afidi e dalla cocciniglia. Per eliminarli utilizzate gli abituali disinfestanti liquidi facendo attenzione a dosarli in minima quantità per evitare di macchiare i fiori.

Specie
Le specie derivate dalla Saintpaula Ionantha sono molteplici, la Orbicularis ha fiori meno rotondi, più piccoli e foglie più grandi, la Shumensis ha i fiori di un viola chiarissimo che sfuma nel bianco, la Rupicola è di color rosa chiaro, la Pendula produce molti fiori dal lungo stelo che 'ricadono' e la Velutina è particolarmente 'pelosa' sulle foglie. E poi se ne continuano a creare diversi ibridi, per poter dare ai fiori i bordi frastagliati, i bordi bianchi e il resto colorato di rosa più o meno intenso. Ne esistono anche dei tipi totalmente candidi o fucsia, o viola bluette.

Agosto Saintpaulia violetta africana
Consigli
È una pianta che colora molto, potreste scegliere dei vasi dello stesso colore del fiore, ma semplici, lineari, oppure sta bene anche in vasi neutri, in coccio o ceramica. Decorative sono le composizioni scegliendone in colori diversi.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami