Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » 7 trucchi per organizzare le pulizie di casa - Parte 2 di 2

7 trucchi per organizzare le pulizie di casa

Parte 2 di "7 trucchi per organizzare le pulizie di casa"

 

4. Non rimandate il lavaggio dei piatti

Terminata la cena siete stanche e non vorreste solo riposarvi? È normale, però dovete prendere la buona abitudine di lavare subito i piatti senza rimandare alla mattina successiva, quando avete poco tempo e tante cose da gestire. Potete anche dividervi il compito con il partner (o i figli più grandicelli): una sera per uno e così sarà molto più facile e meno pesante!



5. Preparate i vestiti

La sera, prima di andare a letto, preparate i vestiti per il giorno dopo, sia vostri sia quelli dei bambini. Caricate anche la lavatrice con i panni sporchi e impostate il lavaggio notturno (con il quale inoltre è possibile risparmiare sui costi in bolletta). La mattina potrete stendere i panni e lasciarli per tutta la giornata all'aria. Potete sfruttare anche il fine settimana.

6. Pulire i pavimenti e il bagno

Bagno e pavimenti sono tra le pulizie di casa più importanti dal punto di vista igienico. Qui entra in gioco la collaborazione familiare, ognuno il proprio compito a rotazione. Se passate veramente poco tempo a casa potete pulire i sanitari anche con una cadenza meno ravvicinata, mentre per la detersione dei pavimenti è consigliabile eseguirla dopo cena, prima di andare a letto. Se i pavimenti non sono molto sporchi e non avete bambini piccoli che gattonano, potete passare lo straccio bagnato anche una volta ogni 2 o 3 giorni. Attenzione ai materiali di cui si compongono: ad esempio, mensole e pavimenti in marmo, necessitano attenzioni particolari. Se amate il fai da te è possibile realizzare ecologici detergenti per la casa, unendo dovere a... piacere.

7. Createvi un calendario per le faccende extra

Pulire i vetri, i ripiani della cucina, gli specchi, i quadri, l'argenteria, spolverare... sono cose delle quali, per fortuna, non è necessario occuparsi quotidianamente. Non dovete, però, neanche rimandare il tutto fino a quando sarete costrette a occuparvene in una sola giornata, "ammazzandovi" così di lavoro! Ecco perché risulterà utile creare un calendario settimanale o mensile delle pulizie di casa, dove potersi gestire per bene questi lavori.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 2
1 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami