Home » Casa / Cucina » Arredamento » Come scegliere i pavimenti

Come scegliere i pavimenti

La scelta del pavimento di casa è importante perché aiuta a dare un tocco più esclusivo all'ambiente che ci circonda ogni giorno

Come scegliere i pavimenti

Il pavimento è una delle parti d' arredamento più belle della casa, quando si entra in un appartamento, in base al tipo di pavimento si ha una sensazione diversa. Il parquet ad esempio dona un immediato calore, la ceramica un senso meno caldo ma più raffinato, la moquette dà invece un senso di tepore costante. Questi sono solo alcuni esempi ma in effetti, la scelta di un pavimento piuttosto che un altro riflette anche l’anima di chi vi abita.
Che tipo di pavimento scegliere per la nostra casa, se ad esempio l’abbiamo appena acquistata, oppure se vogliamo modificare quello già esistente e dare un tocco nuovo e personale? Molto dipende anche dal tipo di arredamento, partiamo dal più semplice e anche più pratico da gestire, il parquet.

Parquet
Il parquet si sceglie, come ho già anticipato, per la sua bellezza, il suo calore, la possibilità di abbinarsi facilmente a qualsiasi arredo, da quelli più classici fino a quelli più moderni.
Può essere a listoni, a listelli, oppure a quadrotti, predefinito o in massello. In tutti i casi si ha un’ottima scelta dal punto di vista dell’isolamento acustico e anche di quello termico, abbinato a una facilità del lavaggio e alla naturale traspirabilità del prodotto.
Tenete sempre presente che il parquet è di legno, un materiale sempre vivo, ciò significa che una volta posato, indipendentemente dalla posa scelta (inchiodata, incollata o flottante), è comunque possibile una sua espansione o, al contrario, una sua contrazione. Attenzione quindi all’umidità che non dovrà messere essere eccessiva.
Un piccolo consiglio: prima di posarlo, lasciarlo in casa per almeno una settimana, e evitare di posarlo in estate.



Ceramica
Per gli amanti della luminosità, della cura estetica, e della perfezione, ecco il materiale  giusto: la  ceramica. Perfetta per ambienti quali il bagno o la cucina, poiché molto molto igienica, molti la prediligono rispetto ad altri materiali anche per i salotti o per gli studi, o ancora per le camere da letto.
Resistente all’abrasione, cosa che nel sopra citato parquet, un minimo di attenzione in più per quest’aspetto è necessario fare. Tale caratteristica di resistenza è anche da estendere verso le macchie, ai detergenti usati per la sua pulizia ecc.
Solitamente sceglie la ceramica la persona con un grande senso pratico, che ha magari poco tempo da dedicare alle faccende domestiche, insomma una persona che nel giro di poco vuole la casa in ordine e pulita, senza pensare a lucidare o a passare la cera o prodotti speciali.
Tra le ceramiche, una delle più robuste è il grès porcellanato, molto forte e resistente, è composto da argille speciali e selezionate, che gli donano una particolare lucentezza. Con questo tipo di scelta è poi possibile sbizzarrirsi fino ad avere davvero tanti dubbi, motivati dall’immensità numerica e di catalogo che esistono in commercio: a quadretti, floreali, decorate con le fantasie più belle, tinte unite, ecc.

Moquette
Per gli amanti dei peluche e di tutto ciò che appare “morbidoso e coccoloso” ecco allora che la moquette è la soluzione giusta. Si tratta di una vera e propria superficie tessile, utilizzata soprattutto per le camerette dei bambini o dei ragazzi, o per le sale. Solitamente si tratta di moquette in pura lana, calde e particolarmente morbide, ma in commercio si trovano anche fibre ecologiche miste, con proprietà antibatteriche e antistatiche. Anche in questo caso possono essere scelte tra arcobaleni cromatici, fantasie floreali o geometriche.
Solo una piccola considerazione, in realtà tra tutte le scelte per i pavimenti questa è forse quella meno adatta, considerando le sempre più frequenti cause di allergie, ed è da evitare, a mio avviso, se in casa esistono animali domestici quali cani o gatti, poiché dal punto di vista igienico richiede maggiore attenzione e non è possibile solo una classica passata con straccio e acqua tiepida!

Come scegliere i pavimenti

 

La scelta del pavimento di casa è importante perché aiuta a dare un tocco più esclusivo all'ambiente che vogliamo creare e che ci circonda ogni giorno.

 

Il pavimento è una delle parti d' arredamento più belle della casa, quando si entra in un appartamento, in base al tipo di pavimento si ha una sensazione diversa. Il parquet ad esempio dona un immediato calore, la ceramica un senso meno caldo ma più raffinato, la moquette dà invece un senso di tepore costante. Questi sono solo alcuni esempi ma in effetti, la scelta di un pavimento piuttosto che un altro riflette anche l’anima di chi vi abita.

Che tipo di pavimento scegliere per la nostra casa, se ad esempio l’abbiamo appena acquistata, oppure se vogliamo modificare quello già esistente e dare un tocco nuovo e personale? Molto dipende anche dal tipo di arredamento, partiamo dal più semplice e anche più pratico da gestire, il parquet.

 

Parquet

Il parquet si sceglie, come ho già anticipato, per la sua bellezza, il suo calore, la possibilità di abbinarsi facilmente a qualsiasi arredo, da quelli più classici fino a quelli più moderni.

Può essere a listoni, a listelli, oppure a quadrotti, predefinito o in massello. In tutti i casi si ha un’ottima scelta dal punto di vista dell’isolamento acustico e anche di quello termico, abbinato a una facilità del lavaggio e alla naturale traspirabilità del prodotto.

Tenete sempre presente che il parquet è di legno, un materiale sempre vivo, ciò significa che una volta posato, indipendentemente dalla posa scelta (inchiodata, incollata o flottante), è comunque possibile una sua espansione o, al contrario, una sua contrazione. Attenzione quindi all’umidità che non dovrà messere essere eccessiva.

Un piccolo consiglio: prima di posarlo, lasciarlo in casa per almeno una settimana, e evitare di posarlo in estate.

 

La Ceramica

Per gli amanti della luminosità, della cura estetica, e della perfezione, ecco il materiale giusto: la ceramica. Perfetta per ambienti quali il bagno o la cucina, poiché molto molto igienica, molti la prediligono rispetto ad altri materiali anche per i salotti o per gli studi, o ancora per le camere da letto.

Resistente all’abrasione, cosa che nel sopra citato parquet, un minimo di attenzione in più per quest’aspetto è necessario fare. Tale caratteristica di resistenza è anche da estendere verso le macchie, ai detergenti usati per la sua pulizia ecc.

Solitamente sceglie la ceramica la persona con un grande senso pratico, che ha magari poco tempo da dedicare alle faccende domestiche, insomma una persona che nel giro di poco vuole la casa in ordine e pulita, senza pensare a lucidare o a passare la cera o prodotti speciali.

Tra le ceramiche, una delle più robuste è il grès porcellanato, molto forte e resistente, è composto da argille speciali e selezionate, che gli donano una particolare lucentezza. Con questo tipo di scelta è poi possibile sbizzarrirsi fino ad avere davvero tanti dubbi, motivati dall’immensità numerica e di catalogo che esistono in commercio: a quadretti, floreali, decorate con le fantasie più belle, tinte unite, ecc.

 

Moquette

Per gli amanti dei peluche e di tutto ciò che appare “morbidoso e coccoloso” ecco allora che la moquette è la soluzione giusta. Si tratta di una vera e propria superficie tessile, utilizzata soprattutto per le camerette dei bambini o dei ragazzi, o per le sale. Solitamente si tratta di moquette in pura lana, calde e particolarmente morbide, ma in commercio si trovano anche fibre ecologiche miste, con proprietà antibatteriche e antistatiche. Anche in questo caso possono essere scelte tra arcobaleni cromatici, fantasie floreali o geometriche.

Solo una piccola considerazione, in realtà tra tutte le scelte per i pavimenti questa è forse quella meno adatta, considerando le sempre più frequenti cause di allergie, ed è da evitare, a mio avviso, se in casa esistono animali domestici quali cani o gatti, poiché dal punto di vista igienico richiede maggiore attenzione e non è possibile solo una classica passata con straccio e acqua tiepida!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami