Home » Bellezza » Trucco » Labbra carnose, ecco come truccarle

Labbra carnose, ecco come truccarle

Suggerimenti e dritte per valorizzare con il make up le labbra carnose, una bocca già naturalmente... bella!

Labbra carnose, ecco come truccarle

Alzi la mano chi non vorrebbe labbra perfette al pari delle celebs! Niente di più semplice: anche se è vero che le nostre amate stelle e stelline del firmamento hollywoodiano non escono di casa senza seguire i consigli dei più noti esperti di immagine, gli stessi suggerimenti possono essere alla portata di noi comuni – e ugualmente bellissime! - mortali. Che dire poi delle labbra carnose? Sono semplicemente... seducenti! Prima di truccarle vestendole con il gloss che più ci piace, dobbiamo però avere bene in mente come valorizzare la nostra bocca. Ovviamente per farlo, è fondamentale analizzare forma e caratteristiche estetiche della bocca, in modo tale da enfatizzare i pregi e celare i piccoli difetti.

 

Attenzione, però: anche labbra carnose, belle di natura come quelle morbide di Angelina Jolie devono seguire alcune semplici regole. Contraddistinguono un viso che non passa di certo inosservato. Il sorriso è il suo punto forte di cui le labbra sono il biglietto da visita. Purtroppo così come possono essere belle e voluttuose, basta un piccolo errore per rendere poco bon ton il risultato. Vediamo come ottenere i risultati migliori.



Regole basic sul colore
Il trucco perfetto per le labbra carnose si deve orientare secondo alcuni imprescindibili parametri. Prima di tutto se si desidera valorizzare il sorriso senza mettere in evidenza il volume, è necessario porre attenzione al colore di rossetto: meglio lasciare a casa i rossi e tonalità particolarmente vivaci (leggi fucsia) riservandoli alle occasioni più importanti e optare per le tonalità naturali del beige rosato, ambra, salmone.

Effetti di luce? Noooooo!
Un'altra cosa a cui porre attenzione se non si desidera dare ulteriore “spessore” alle proprie labbra è l'uso del gloss che, per natura, vanta un effetto pumpling, puntando su rossetti mat da applicare con l'apposito pennellino che è un vero alleato di precisione e definizione. Per lo stesso motivo meglio evitare anche glitter e brillantini vari.



Trucco step by step
Dopo aver eseguito un leggero scrub - passando ad esempio le setole morbide di uno spazzolino da denti o con un composto di zucchero di canna e miele da massaggiare delicatamente – la regola numero uno per far sì che il rossetto aderisca long lasting, è quella di applicare sulle labbra un po' di cipria. A seguire disegnare con la matita il contorno prestando attenzione a restare all'interno della linea naturale delle labbra, quindi “riempirle” con il rossetto scelto.




Come applicare il rossetto
Munendosi dell'apposito pennellino che garantisce un'applicazione più definita, bisogna partire dalla zona centrale delle labbra, procedendo verso gli angoli esteri fino al contorno precedentemente disegnato. Per eliminare il colore in eccesso basta tamponare con con una velina o con una cialda inumidita di cotone idrofilo.

Un consiglio in più
Le labbra vanno sempre coccolate con burri e balsami specifici e curate con impacchi periodici e, soprattutto se sono carnose, vanno mantenute sempre morbide: secchezza e “pellicine” ne accentuerebbero la visibilità e, questa volta, non rendendo loro di certo omaggio.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami