Home » Bellezza » Trucco » Tendenze Make Up Primavera 2012

Tendenze Make Up Primavera 2012

Basta nero, questo è il messaggio dei marchi fashion di make up per la prossima primavera, sarà veramente così?

Tendenze Make Up Primavera 2012

Ancora presi dai saldi, ancora a litigare con le mani screpolate dal freddo e dagli sbalzi di temperatura potremmo consolarci con le numerose anteprime che riguardano il make up per la prossima primavera, anche perché magari comprarsi una maglietta leggera è impensabile, ma magari pensare a qualcosa per il viso è già più semplice, ci si mette un po' di primavera addosso o si vede cosa si preferisce, cosa ci sta meglio in base ai propri colori.
Come sempre cerchiamo di vedere cosa prevale, non aspettiamoci che esattamente tutti seguano le stesse cose e per certi versi la voce fuori dal coro rimane sempre una alternativa.

Abbiamo già visto nello specifico che Chanel con Harmonie de Printemps punta sulle tonalità del rosa, rosa in tutte le sue gradazioni (da chiarissimo sino al fucsia e vicinissimo al lilla) ma troviamo anche l'arancione e il rosso granata. E gli altri nomi cosa fanno? Effettivamente la moda dello smoky eyes (o smokey eyes) sembra essere tramontata per lasciare spazio ad un effetto più naturale con colori delicati (azzurri, rosa, beige) ma non per questo meno sofisticato anzi, oppure all'uso di colori vivi, ma basta nero, basta colori cupi, spazio al verde acqua, al lilla, ancora al giallo, al celeste al blu elettrico, all'oro, al marrone, al cacao per gli occhi. Per l'incarnato i colori sono sempre delicati e il più naturali possibili, mentre per le labbra il rosa ma torna anche il rosso.La donna Dior della Collezione Garden Party ricorda una giardino di primavera, verdi delicati, rosa delicati, tenui gialli, azzurri sfumati. Per le mani ecco il 'non ti scordar di me' che è più lilla che azzurro e il verde mela. Ma se guardate la collezione nella sua completezza e rosa, rosa e ancora rosa. Anche Giorgio Armani ha colori delicati nelle due palette per gli occhi e il blush è un rosa delicato per dare tanta luce, Luce come il nome della collezione.

Guerlain rimane sempre con una immagine legata ai fiori, Les roses et le noir che però traggono in inganno...il nero non esiste. Focalizzata sui toni del rosa o sui toni dell'azzurro per le palette degli ombretti, sui rosa e sui fucsia per le labbra, il nero è assente. Anche il prodotto di punta che è la terra illuminante ha i toni delicati e si presenta come un fiore aperto di gardenia.
Rimanendo nel mondo della cosmesi d'oltralpe, anche Yves Saint Laurent è estremamente esplicativo, Candy Face, faccia da dolcetto. Avete presente i colori dei dolcettini, delle caramelle, delle gomme....rosa, azzurro, giallo, fucsia, arancione, corallo e in questi colori si mescolano ombretti, gloss, rossetti, solo per le mani l'unico colore scuro negli smalti, il cioccolato (parlando di dolci) che si affianca al rosa confetto, al pesca e al pistacchio. Estée Lauder è invece più orientata ai colori del panorama di una spiaggia, oro, marrone, beige, sabbia, terra, mattone sono i colori della collezione Topaz che ha l'azzurro nello smalto e nelle matite, proprio a contorno.

E gli americani MAC che spesso sono fuori dal coro? Questa volta non lo sono nei colori, ma quanto ancora nel mantenere l'effetto perlato e metallizzato ma i colori sono accesi, le diverse tonalità dal rosa al marrone, dal rosa al viola, dal grigio all'azzurro. La loro Vera Collection ricorda ancora gli effetti usati nei mesi passati. E questo è solo per ora, manca Essence ma di questo ne parleremo in separata sede.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami