Home » Bellezza » Trucco » Succulent Nails: dall'Australia unghie 3D - Parte 1 di 2

Succulent Nails: dall'Australia unghie 3D

Piccole piantine “grasse” si poggiano sulle unghie definendo una manicure incredibilmente originale...

Succulent Nails: dall'Australia unghie 3D

Stravaganze e delizie accendono, di stagione in stagione, il mondo delle nail art. Il 2016 appena concluso ci ha portato davvero tantissime novità, tra le polish mountains (100 e oltre strati di smalto), le bubble, le frozen e le knitting. E proprio sul finire di quello che si può già considerare un anno davvero copioso in materia, ecco apparire una incredibile novità. Googlando “succulent nail art” - questo è il nome della tendenza fresca di creazione - in pochi secondi appariranno ben oltre 530mila risultati! Dunque, protagoniste le piante grasse (“succulente” in gergo botanico). Come? Scopriamolo insieme...

Non solo in vaso!
Chi ha detto che le piante possono solo vivere in vaso o piena terra? Avere il pollice verde non è da tutti ma, per le nail addicted di tutto il mondo, finalmente questa sarà una realtà. L'amore per il giardinaggio è una vera e propria terapia che si sta spargendo a macchia d'olio, complice il senso di rilassamento e distensione emotiva che trasmette questa pratica rispetto alla frenesia della vita quotidiana. Perché dunque non trasformare questa passione in qualcosa di più? Deve essersi chiesto esattamente questo Roz Borg, artista botanico australiano che ha pensato di sfruttare le dolci creaturine verdi in un modo a dir poco insolito, utilizzando la sua mano come cavia e condividendo le sue “opere” sui social, come è ormai d'uso al lancio di qualche nuova tendenza.


Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami