Home » Bellezza » Trucco » Trucco: la top ten dei fondotinta A/I 2017-18

Trucco: la top ten dei fondotinta A/I 2017-18

Alla scoperta dei fondotinta di stagione, il cosmetico-base per ogni trucco che si rispetti, semplice o elaborato che sia
Trucco: la top ten dei fondotinta A/I 2017-18

Il fondotinta è un cosmetico-base per il make-up. Uniforma l’incarnato, nasconde i piccoli difetti (rughette, discromie e brufoletti) e… non si può uscire senza! Di stagione in stagione le case cosmetiche tentano di lanciare mode e tendenze legate sostanzialmente alla texture spesso acclamata con slogan accattivanti (mat, luminosa, effetto velvet, con pigmenti riflettenti, solo per fare alcuni esempi), ma la realtà è che ogni donna ha il suo fondotinta. Una volta trovato, sarà quello e basta. Quello con cui, una volta applicato “bene”, ci si sente a posto per tutto il giorno, che dà "sicurezza" e veste la pelle con un velo di magia.


Prima di tutto: di quale colore?

Il fondotinta “giusto” è quello che emula il colore naturale della propria pelle. E qual è questo colore? Quello che si trova tra la base del collo e la mascella. In pratica, una volta applicato, il fondotinta si deve “fondere” con il colore della pelle e non devono risultare “stacchi” che comporterebbero il bruttissimo effetto mascherone (sia in chiaro sia in scuro).

 

LEGGI ANCHE: Scopri qual è il fondotinta perfetto per te


Per quale tipo di pelle

Non tutte abbiamo lo stesso tipo di pelle. C'è chi lamenta secchezza, chi presenza di segni d'espressione, chi teme l'iperproduzione di sebo. Quindi, come scegliere il fondotinta giusto sulla base di queste caratteristiche soggettive? In linea generale per una pelle “normale”, quindi compatta, dal colorito uniforme e con una equilibrata produzione di sebo, va bene qualsiasi tipo di fondotinta. Se si combatte con la zona-T (quindi “unta” tra fronte, naso e mento) allora si dovranno combinare due tipi diversi di fondotinta: uno opacizzante e uno tradizionale. Per le pelli secche che necessitano idratazione quasi costante, un fondotinta a base d’acqua si rivelerà infine la scelta migliore. Non ultime le pelli “con problemi” solitamente molto sensibili e sostanzialmente con acne o con pori dilatati: per loro è fondamentale che il prodotto non sia comedogenico e dalla formula delicata.

 

Non solo "belletto"

Il fondotinta ha da tempo abbandonato il ruolo di essere "solo" un cosmetico di bellezza. Le formulazioni, sempre più attente e mirate e spesso risultato di ricerche di laboratorio, tendono infatti a occuparsi della pelle a trecentosessanta gradi. Ecco quindi trovare fondi antiage e anti-ossidanti, idratanti, nutrienti o che tengono a bada la sensibilità cutanea. Scegliere quello giusto è dunque più semplice di quello che si possa pensare.

 

Non rimane che illustrarvi la nostra selezione dei nostri top ten fondotinta per questo autunno-inverno 2017-2018 nella gallery a seguire!


  • Trucco: la top ten dei fondotinta A/I 2017-18
  • Caudalie - Vinoperfect Fluide Teinté
  • Collistar - Fondotinta Compatto Lungadurata
  • pupa - Extreme Cover Fondotinta Alta Coprenza
  • Rilastir - Maquillage Liftrepair
  • Neve - Creamy Comfort
  • The Balm - Even Steven
  • Deborah Milano - ExtraMATperfection
  • Physicians Formula - Fontotinta Nude Wear
  • Claudia Schiffer per Artdeco - Perfect Skin Foundation
  • Menard - Embellir Foundation
PAGINA 1 DI 11
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami