Home » Bellezza » Trucco » Pulire lo scovolino del mascara: come, quando è perché?

Pulire lo scovolino del mascara: come, quando è perché?

Alzi la mano chi non usa il mascara! Sapete, però, che il suo scovolino andrebbe regolarmente pulito? Perché e, soprattutto, come si fa?

Pulire lo scovolino del mascara: come, quando è perché?

Per togliere eccessi di prodotto o, semplicemente "riciclarlo" una volta terminato: ecco perché pulire lo scovolino del mascara. Quando, infatti, nell'applicarlo notiamo grumi che si ammassano tra le sue setole, è necessario intervenire perché il risultato sia ottimale sulle nostre amate ciglia. Se, invece, il mascara è secco (perché magari non lo utilizziamo da tempo memorabile!) o, semplicemente, è terminato, il "riciclo" dello scovolino può tornare utile se, ovviamente, ben pulito da ogni residuo di prodotto.

Vediamo come procedere.

 

Prima di tutto...

...quando il mascara è nuovo e quindi con tanto prodotto al suo interno, la tentazione di togliere l'eccesso accumulato sullo scovolino passandolo sui bordi dell'apertura è molto forte. Niente di più sbagliato. È importante non farlo perché a contatto con l’aria si seccherà e non consentirà di chiudere alla perfezione la confezione. Il prodotto all'interno, si seccherà a sua volta risultando inutilizzabile nel giro di poco.

 

Che fare?

Per scaricare il mascara bisogna far scivolare lo scovolino sulle pareti del contenitore, pigiando delicatamente oppure stringerlo delicatamente o passarlo su un fazzoletto di carta o una velina, dove si depositerà la quantità "di troppo" di prodotto. In questo modo si staccheranno sì i grumi ma anche si separeranno le setole, fondamentale per un risultato "telescopico"!

 

 

Una pulizia più accurata

Per una pulizia più profonda, d'obbigo se si desidera riciclare lo scovolino, è necessario avere qualche attenzione in più. Prima di tutto, utilizzare dell'acqua molto calda (ma non bollente, la plastica potrebbe fondersi), scaldandola in una ciotolina nel microonde per 30 secondi. Lasciare in ammollo l'applicatore per cinque minuti, dopodiché, rilascerà residui di mascara e l'acqua risulterà sporca. Proseguire immergendo lo scovolino nell'alcol nel un paio di minuti e poi asciugarlo con una velina, delicatamente.

 

Riciclare lo scovolino

Questo particolare applicatore non serve solo per nettere il mascara, anzi! È perfetto come pettinino per le sopracciglia (il risultato è da top model!) o per colorarle ad esempio, passandolo nell'ombretto. Consente la rimozione degli eccessi di prodotto (basta passare lo scovolino sul mascara ancora “fresco” per ridefinire il risultato) oppure è prezioso per un piccolo rituale di bellezza da dedicare alle ciglia, la sera prima di andare a letto: basta immergerlo in un po' di olio di oliva o di ricino e applicarlo per regalar loro un "bagno" di vitalità.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami