Home » Bellezza » Profumi » Profumi al tè: fresche fragranze per l'estate

Profumi al tè: fresche fragranze per l'estate

Fresco e e rilassante, il tè è tra gli ingredienti ad hoc per i profumi estivi, perfetto per chi cerca una fragranza particolare e che fa sentire "a posto" per tutto il giorno
Profumi al tè: fresche fragranze per l'estate

Fresco, inebriante e rilassante: il tè è tra gli ingredienti adatti per i profumi della stagione estiva, perfetto per chi cerca una fragranza che ti fa sentire fresca a lungo. Tra le tendenze olfattive di questo periodo, spiccano le "classiche" acque aromatiche, un plus in quando a freschezza davero da non sottovalutare. Ma, con le fragranze a base di tè il risultato può essere molto più convincente in termini di comfort e durata.

 

Ma è proprio il tè?

Risposta affermativa. Molti nasi scelgono il tè, in tutte le sue varietà, per donare un risultato leggero alla propria creazione. Il primo a utilizzarlo in una piramide olfattiva è stato Jean Claude Ellena, famoso creatore di profumi mondiale. Era il 1992, e per la maison Bulgari, "inventò" Eau Bulgari Parfumée au Thé Vert, un frizzante tripudio da vaporizzare sul corpo con generosità, per lui e lei che si ritrovavano a condividere un rituale all'insegna della freschezza. Come vuole tradizione, a periodi alterni a presenza del tè nei profumi non si è fatta aspettare. Esattamente come l'estate in corso.

 

Il più utilizzato? Quello verde

Nei profumi, la versione più utilizzata di tè è quella verde, spesso accostato ad accordi floreali e, soprattutto, agrumati. Del resto, quando si sorseggia una tazza di tè non siamo soliti abbinarci una fetta di limone o arancia?

 

Accordi corposi grazie all'early grey

Decisamente più corposo è invece l’earl grey che gli Inglesi sono soliti consumare già dalla prima mattina. Fresco ma più deciso rispetto al tè verde, enfatizzato da accenti di bergamotto, si esalta in connubio con cedro, cetriolo e gelsomino.

 

Il "meditativo"  darjeeling e l'intenso oolong 

La qualità darjeeling accompagna la mente verso le infinite distese dei campi da tè nell’omonimo stato indiano. Il raro oolong, noto anche come tè blu dovuto al colore delle foglie, invece, è più intenso e leggermente affumicato, sensazione data (ed esaltata) grazie a lavanda, violetta e iris.

 

E poi il "rosso"

Chiamato anche roiboos, è l’unico tè di provenienza non orientale. Arriva dal Sud Africa, ed è noto per le sue proprietà idratanti e rilassanti. Intenso e sensuale, spesso viene enfatizzato dall'utilizzo di legni, bacche di pepe rosa e polpa di frutta.

 

Ecco la nostra selezione tra le eccellenze olfattive che hanno scelto una delle variazioni aromatiche del te per le loro indimenticabili piramidi!


  • Profumi al tè: fresche fragranze per l'estate
  • Bulgari - Eau Parfumée au Thé Vert
  • Calvin Klein - CK one
  • Jo Malone - Earl Grey & Cucumber Cologne
  • Etro - Palas Jamais
  • Tom Ford - White Suede
  • Atelier Cologne - Philtre Ceylan
  • Miller Harris - Tea Tonique
PAGINA 1 DI 8
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami