Home » Bellezza » Profumi » My Burberry, una fragranza con due testimonial esplosive come Kate Moss e Cara Delevingne

My Burberry, una fragranza con due testimonial esplosive come Kate Moss e Cara Delevingne

Una campagna pubblicitaria decisamente d'effetto con due star delle passerelle per la nuova fragranza di Burberry

My Burberry, una fragranza con due testimonial esplosive come Kate Moss e Cara Delevingne

Per la nuova fragranza My Burberry, del marchio famoso per “il” trench, sono state scelte due icone della moda: Kate Moss e Cara Delevingne.

La prima ormai una veterana del mondo fashion, mentre la seconda molto più alle prime armi anche se già molto nota e ricercata.

La casa inglese ha deciso, dopo averle scelte per la nuova campagna relativa all'abbigliamento ed ai famosi trench, anche di usare i due volti per il nuovo profumo e le immagini, già in circolazione, hanno creato un vero e proprio fenomeno di tipo mediatico.


Le testimonial
Kathrine Ann Moss, ormai in passerella, anche mediatica, da diversi anni, è caduta e si è rialzata come molte altre non hanno saputo fare e ora, appena quarantenne, continua a dimostrare di essere un vero “animale” della sfilata e della moda perché ha ancora inalterato il suo grande fascino e in questa nuova campagna pubblicitaria lo dimostra.
A farle compagnia una emergente, ma ormai ben nota ai più, che potrebbe anche essere la figlia della supermodella inglese: Cara Delevingne.
Una coppia di bellissime che ha confermato un grande affiatamento. Guidate dal famoso fotografo Mario Testino, che ha firmato tutte le ultime super media advertising dei marchi del fashion più noti, hanno espresso un grandissimo feeling. Cara ha dichiarato a diverse testate che ha sempre ammirato Kate Moss come icona di stile e modello da imitare e poter lavorare con lei è stata una grandissima opportunità.


La campagna pubblicitaria
Nello spot televisivo di My Burberry, troviamo l'immagine di due donne (due amiche? madre e figlia? questo è lasciato all'immaginazione) che si abbracciano, si divertono, riparandosi dalla pioggia sotto al trench, una corsa, molte risate. Decisamente più sensuale ed accattivante è la campagna fotografica, dove l'esperienza di Kate fa risaltare l'ingenuità di Cara, andando però a esprimere un gioco di ruolo che esprime feeling, protezione, eleganza e tanto charme come l'immagine dove entrambe sono vestite unicamente di un trench, le gambe in vista e tacchi vertiginosi.



My Burberry
La nuova fragranza fa parte delle novità della stagione autunno inverno 2014-2015, ma sta sicuramente monopolizzando l'attenzione in generale. Ispirato ad una passeggiata in un giardino londinese dopo la pioggia e ovviamente indossando un trench Burberry, questo profumo racchiude emozioni e sensazioni uniche espresse grazie al naso Francis Kurkdjian che ha lavorato per Elizabeth Arden, Guess, Jean Paul Gaultier e molti molti altri nomi tutti di grande rilievo. My Burberry contiene la “sensazione” della città, ma anche dell'umidità e dei fiori e della frutta autunnale.
L'apertura è composta dai mandarini che si sposano con il bergamotto e il pisello odoroso. L'attenzione si sposta poi alle note centrali che si evolvono in qualcosa di più dolce grazie alla mela cotogna attenuata dal geranio e dalla fresia. La coda è invece composta dal patchouli e dalla rosa di Damasco.
Il flacone è minimal, con colori e caratteristiche che ricordano immediatamente il cavallo di battaglia del marchio, ovvero il colore, e un nastro legato al collo della bottiglia. Linee semplici, squadrate ma addolcite agli spigoli, proprio come un trench.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  kate moss  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami