Home » Bellezza » Profumi » 5 modi per cambiare il tuo profumo! - Parte 3 di 3

5 modi per cambiare il tuo profumo!

Parte 3 di "5 modi per cambiare il tuo profumo!"

3. La regola del 3
Dopo essere stati esposti a troppi profumi, i recettori dell'olfatto iniziano letteralmente a confondersi e, dunque, non sarai più in grado di avere un'idea obiettiva. Ecco perché gli esperti suggeriscono di non testare di più di 3 fragranze alla volta, da applicare, ovviamente, su zone ben distanti tra loro.


4. Lasciati influenzare anche dalla stagione
Ogni stagione ha il suo profumo. Fragranze calde e avvolgenti - con spezie come cannella e zenzero, ad esempio -sono perfette ad esempio durante i mesi freddi, mentre quelle frizzanti ed esperidate sono da preferire quando si alzano le temperature. Può essere un parametro importante da considerare, al momento che prenderai in considerazione l'idea di provare un nuovo profumo.

5. Quale “acqua”?
Tieni presente che c'è molta differenza tra eau de parfum e eau de toilette giacché la prima ha una maggiore concentrazione di oli essenziali, risultando più intensa e persistente, la seconda è meno decisa. C'è anche la leggerissima eau de cologne con una bassissima concentrazione di oli essenziali (1-3%, contro 9-14% dell'eau de parfum). Quindi se hai deciso di acquistare un profumo "nuovo", magari inizia con una concentrazione più bassa, per riuscire ad affezionarsi alla new entry progressivamente...

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 3 DI 3
1 2 3
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami