Home » Bellezza » Corpo » Pelle secca delle gambe, un fastidio da risolvere

Pelle secca delle gambe, un fastidio da risolvere

Disturbo che può essere eliminato, o fortemente ridotto, grazie ad alcuni comportamenti e scelte mirate per prendersi cura di se stessi

Pelle secca delle gambe, un fastidio da risolvere

Forse la pelle secca delle gambe non è fastidiosa come quella del viso, ma è necessario ugualmente prendersene cura perché anche il corpo, che magari è meno esposto in inverno, va coccolato e difeso.


Inoltre, anche con le calze la bellezza delle gambe traspare, se si ha la pelle molto secca vi è il rischio che si “sfogli” ulteriormente per effetto sfregamento, generando fastidi e anche situazioni antiestetiche.

Non crediate che in inverno questo fenomeno sia ridotto, anzi, si enfatizza. Ecco allora qualche indicazione per eliminare o almeno ridurre il problema.


Se sulle gambe sono comparsi dei piccoli segni bianchi, se la pelle lievemente si solleva e si squama, sono le prime avvisaglie della pelle secca. Se poi sono anche comparsi rossori e si ha una sensazione di bruciore, siamo di fronte ad una eccessiva secchezza della pelle e questo va affrontato correttamente.

Alimentazione
Non ci si stanca mai di dirlo che come nutriamo il nostro corpo va ad influire su tutto il nostro “sistema di funzionamento”, anche sulla pelle. Idratarsi dall'interno genera minori problemi di idratazione dell'involucro esterno. Anche per la pelle secca delle gambe, bere è fondamentale. Un litro almeno di liquidi al giorno: acqua, succhi di frutta, tè e tisane che in inverno si consumano più volentieri. Anche il consumo di frutta e verdura è decisamente importante, perché composti da molta acqua.


Comportamenti
Per difendersi dal problema, da evitare gli sbalzi di temperatura e, come per il viso, gli ambienti troppo secchi, come uffici o luoghi con un riscaldamento senza umidifcazione. È quindi importante usare strumenti per ricreare una umidità adatta ad evitare una eccessiva disidratazione del corpo, comprese le gambe. Questo è più facile che accada in inverno, dove il caldo innaturale è particolarmente fonte di “essicazione” della pelle.


Trattamenti cosmetici
Le azioni preventive, se sapete di soffrire di pelle secca alle gambe, è quella di usare una buona crema idratante emolliente e lenitiva per il corpo ogni giorno, da scegliere in base al livello di disidratazione e ogni due settimane effettuare uno scrub dolce con prodotti specifici.
Se invece bisogna correre ai ripari, fate una doccia usando prima un prodotto esfoliante per rimuovere la pelle morta e che già si “stacca” e procedere quindi ad una buona dose di crema idratante, sempre emolliente e lenitiva, per donare sollievo ai fastidi causati dall'eccessiva disidratazione (rossori e bruciori), magari da ripetere più volte durante la giornata se ne sentite necessità.

Fai da te
Volete cimentarvi nel fai da te e creare una crema perfetta per la pelle secca delle gambe? Bisogna procurarsi della cera d'api, ne occorrono 30 gr, da sciogliere a bagnomaria, a cui aggiungere 80gr di olio di mandorle dolci e 80gr di olio di oliva, quindi amalgamare bene il tutto. Versate poi il composto in un barattolo di vetro e lasciate raffreddare. Potrete applicare la vostra crema sulle gambe e anche sul corpo, ma non sul viso perché eccessivamente ricca.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  pelle secca   gambe  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami