Home » Bellezza » Corpo » Follicolite da depilazione: che fare?

Follicolite da depilazione: che fare?

Compare sulle zone appena depilate, manifestandosi con brufoletti e rossori diffusi. Ecco come tenere a bada la fastidiosa follocolite da depilazione

Follicolite da depilazione: che fare?

Puntini rossi, irritanti e causa di prurito, piccole lesioni, peli incarniti e macchie: le donne che abitualmente si depilano in casa con cera e strisce depilatorie, con rasoio o epilatori, possono aver a che fare con la follicolite da depilazione, un fastidio abbastanza ricorrente che può durare anche parecchi giorni ed è importante non trascurare. Si tratta a tutti gli effetti di un'infezione con sede nei follicoli piliferi della cute, la cui causa sono trattamenti depilatori particolarmente stressanti che, perpetuati nel tempo, danneggiano e alterano la superficie cutanea e il suo equilibrio lipidico e batterico, favorendo l'insorgenza dei sintomi. Gambe, polpacci e inguine sono le zone maggiormente colpite: ecco come tenere sotto controllo e risolvere la situazione.



Prevenire è meglio che...
...curare, come dice un saggio motto. Anche nel caso della follicolite da depilazione, dunque, è importante, prima di tutto, adottare comportamenti che non ne favoriscano l'insorgenza. Quindi che fare? Primo, prestare attenzione all'igiene: se si utilizzano le lamette, evitandone il riutilizzo, se si usano gli epilatori, rimuovendo bene ogni residuo di peli e pellicine una volta utilizzati.

È importante anche lasciar “riposare” la pelle tra un trattamento e il successivo valutando quindi quale sia il metodo di depilazione più indicato in quanto a durata e risultati soddisfacenti. Eliminare le cellule morte levigando la pelle con uno scrub (anche di quelli fai da te), infine, scongiura la formazione dei peli incarniti; applicando un buon olio o crema idratante, poi, aiuterà a mantenere elastica e morbida la pelle.

 

LEGGI ANCHE: Tutto sulla depilazione

 

Rimedi green e consigli
Tenere a bada la follicolite da depilazione è possibile anche con alcuni rimedi naturali. Alcuni prodotti per la depilazione domestica, le cere in primis, dispongono di salviettine da utilizzare dopo il trattamento che, oltre ad eliminarne i residui, svolgono un'azione lenitiva e idratante.

Oltre ai classici prodotti post depilazione, ottimo, per restituire alla cute un'immediata sensazione di benessere è poi l'olio di mandorle dolci da applicare dopo la doccia regalandosi un dolce massaggio. Gli impacchi alla malva o al timo sulla zona interessata rappresentano invece un prezioso rimedio contro il prurito che lenisce queasi istantaneamente. Per contrastare la formazione dei peli incarniti, uno scrub con guanto di crine si rivela perfetto, massaggiando la cute con movimenti circolari e insistendo sulle zone interessate.



Che fare se è più seria?
Se l'infezione è profonda è meglio evitare il fai da te e rivolgersi a un medico che prescriverà una cura a mezzo antibiotici, locali e per via orale. In ogni caso, sia che la follicolite da depilazione sia “leggera” o più insidiosa, la prima cosa da fare è interrompere qualsiasi trattemento rimuovi-pelo per evitare di peggiorare la situazione provocando ulteriore motivo di irritazione alla cute.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami