Home » Bellezza » Corpo » Fanghi anticellulite fai da te al cacao - Parte 1 di 2

Fanghi anticellulite fai da te al cacao

Un rimedio naturale, economico ma soprattutto efficace contro la cellulite? I fanghi al cacao fai da te, ecco come farli!

Fanghi anticellulite fai da te al cacao

Sappiamo tutti ormai che per contrastare gli inestetismi della cellulite le proviamo proprio tutte, anche a costo di "snellire" molto il portafoglio. Per combattere la pelle a buccia d'arancia e cercare di mantenere il borsellino il più chiuso possibile, possiamo affidarci al fai da te e tentare la preparazione di fanghi anticellulite con prodotti che abbiamo in casa.

Navigando su internet ho trovato la ricetta di questo fango a base di cacao amaro che agisce sulla cellulite grazie alla teobromina in esso contenuta e alla caffeina del fondo di caffè che agiscono sulla pelle aggredendo la massa adiposa.
La teobromina stimola la lipolisi favorendo la riduzione della massa adiposa e il sale ha effetto tonificante e anticellulite. Questi fanghi sono efficaci anche se si utilizza solo il cacao amaro e l'acqua tiepida (ricetta originale)

Ingredienti
4 cucchiaini abbondanti di cacao amaro in polvere
2 cucchiaini abbondanti di sale grosso
1 fondo di caffè della moka (macchinetta da 4 persone)
olio essenziale di ginepro, limone, cipresso (6 gocce in tutto) [facoltativo]
acqua tiepida

Ingredienti fanghi anticellulite fai da te al cacao amaro
Preparazione
Mettere tutti gli ingredienti in una terrina tranne l'acqua che va aggiunta lentamente e pochissima alla volta. Prima metti il fondo di caffè.

Fondo di caffè
Poi unisci i 4 cucchiaini molto abbondanti di cacao amaro in polvere.

Cacao amaro
E infine i due cucchiaini di sale grosso.

Aggiunta di sale grosso

Mescolare continuamente e aggiungere pochissima acqua per volta fino a quando non si ottiene la consistenza di un fango.

Mescolare bene i fanghi al cacao
Attenzione a non aggiungere troppa acqua perché se la consistenza diventa troppo liquida e il fango potrebbe colare durante la posa.
Se ce li avete potete aggiungere degli oli essenziali anticellulite: ottimi quelli di limone, ginepro e cipresso (2 gocce per ognuno, oppure se ne avete solo uno o due il totale delle gocce deve essere 6).

Ingredienti fanghi anticellulite fai da te al cacao amaro

Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

14 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da amamispn
     

    fondo di caffè?

  2. Inviato da Elisa
     

    Sì esatto! In pratica dopo aver fatto il caffè nella moka, invece di buttare via il caffè usato lo puoi prendere ed utilizzare per fare questi fanghi :)

  3. Inviato da jellybean
     

    ciao! una domandina: ma se usassi il caffè "nuovo" funzionerebbe lo stesso? perché a casa non lo beviamo proprio..

  4. Inviato da Elisa
     

    Ciao jellybean,
    credo proprio che vada bene lo stesso. Comunque se vuoi puoi anche non metterlo: la ricetta classica prevede solo acqua e cacao amaro, il resto sono ingredienti aggiuntivi di "rinforzo" :)

  5. Inviato da maniu
     

    ma sono cucchiai o cucchiaini?

  6. Inviato da Elisa
     

    Ciao Maniu, sono cucchiaini (per quanto riguarda il cacao mettili belli abbondanti). Se usi un pennello per l'applicazione lo strato viene più uniforme e ti basta meno prodotto.
    Inoltre è sempre meglio fare una dose di fango che puoi usare tutta e rifarla nuova ad ogni applicazione.

  7. Inviato da Alessialove
     

    Ciaoo !! volevo chiederti ma se metto solo cacao e sale normale funziona lo stesso ??? ma il fondo di caffè bisogna usarlo subito dopo che fai il caffè o posso conservalo e usarlo il giorno dopo ???

  8. Inviato da Elisa
     

    Ciao Alessialove, la ricetta originale prevede solo cacao amaro amalgamato con acqua tiepida, tutti gli altri ingredienti sono delle aggiunte per migliorare e rafforzare l'efficacia anticellulite.
    Quindi va benissimo se usi solo cacao, acqua e sale. Il fondo di caffè va bene anche se lo conservi per 1-2 giorni.
    Se hai altre domande chiedi pure! :)

  9. Inviato da Alessialove
     

    Va bene! Grazie :)

  10. Inviato da Elisa
     

    Di niente figurati! Fammi sapere come ti trovi!! :)

  11. Inviato da Svrittanzis
     

    ciao!
    domandine! :D
    secondo te, se al posto dell'acqua uso del the verde e inoltre aggiungo un cucchiaino di fanghi di alga guam (mia sorella ne ha un pò dell'anno scorso) incremento l'effetto? e se sì, un cucchiaino di guam è sufficiente o ne aggiungo ancora?
    infine, ok farlo almeno due ore dopo i pasti, ma subito dopo invece posso mangiare?
    ciaociao!

  12. Inviato da Elisa
     

    Per Svrittanzis: sono sicuramente due ingredienti che puoi aggiungere, il tè verde ha proprietà drenanti e un'aggiunta di fanghi Guam credo proprio che non guasti visto che si tratta di un ottimo prodotto. Prova con un cucchiaino e vedi la consistenza, poi la volta successiva puoi provare ad aggiungercene due e vedere le differenze.

    Dopo l'applicazione dei fanghi puoi mangiare senza problemi! :)

    Facci sapere come ti trovi con la tua formula personalizzata ;)

  13. Inviato da Svrittanzis
     

    ok, tra un mesetto vi dirò!! :D
    comunque mi hanno messo una pulce nell'orecchio, ossia che potrebbe essere uno spreco usare i fanghi d'alga geomar (vi avevo scritto la marca sbagliata!) mischiati a questi fanghi home made, invece di usarli da soli anche se per poco tempo(del barattolo da 600 ml ne è rimasto meno della metà)per avere un'azione urto...che ne pensi?

  14. Inviato da Elisa
     

    Ciao! In effetti non è per niente sbagliato come consiglio! Io fossi in te comincerei con i geomar. Una volta finiti proseguirei con quelli al cacao. Per potenziare l'effetto di tutto il trattamento ti consiglio di preparare anche il talasso scrub fai da te, cercalo sul sito, c'è la ricetta come per i fanghi :)

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami