Home » Bellezza » Corpo » Ecodermocosmetologia, bellezza sicura per noi e per l'ambiente

Ecodermocosmetologia, bellezza sicura per noi e per l'ambiente

Si può definire ECODERMOCOSMETOLOGIA una crescente attenzione da parte di specialisti e aziende alla dermocosmesi ecocompatibile che mette in relazione l’uomo e la sua cute con l’ambiente. Sono ormai tanti anni che sentiamo parlare di Bio in vari settori riguardanti la vita dell’uomo: dal cibo, all’abbigliamento, dal settore edile al settore industriale in generale.

E’ da poco tempo che si inizia ad insinuare la parolina "Ecodermocosmetologia" anche nell’ampio e controverso settore della cosmetica o meglio ancora della dermocosmesi. Ma in realtà di cosa parliamo? Questa parolina "new age" è sempre sinonimo di benessere per l’uomo e per l’ambiente?
Spesso sì! Ma attenzione non tutto ciò che è organico o Bio al 100% può soddisfare le esigenze di tutela dell’uomo e dell’ambiente. Bisogna imparare a leggere le etichette dei prodotti. A tal proposito è necessario ampliare il concetto e parlare di Ecodermocosmetologia*.

Cos'è l'ecodermocosmetologia?
Con il termine Ecodermocosmetologia si vuole mettere in relazione tre importanti elementi:

  1. la pelle
  2. l’ambiente
  3. prodotti cosmetici e dermatologici per uso umano.

Questa importante relazione ha un duplice scopo:

  • salvaguardare la cute dell’uomo da sostanze dannose
  • salvaguardare l’ambiente utilizzando prodotti biodegradabili in parte o tutto.

La pelle è l’organo più esteso che abbiamo e pertanto bisogna tenerne cura in particolar modo ragionando sul fatto che ciò che viene a contatto con essa, penetri all’interno del corpo apportando i suoi vantaggi o i suoi svantaggi.

Ecodermocosmetologia
Tendenzialmente, siamo più portati a dire :” Sono contro i medicinali perché mi fanno male “ e non “Non metto quella crema o non indosso quel pantalone perché contiene sostanze tossiche”.

Invece , OGGI (e sottolineo oggi perché siamo sempre più abituati a causa del “made in oriente” a comprare tutto dall’abbigliamento ai cosmetici a pochissimi euro se non centesimi) è ora di destarsi! E capire che anche ciò che utilizziamo a livello topico, superficiale o che indossiamo debba avere dei criteri di non tossicità per l’uomo e possibilmente anche per l’ambiente.

Non si parla solo di coloranti ma anche di sostanze come le ammine e gli ftalati, formaldeide e siliconi spesso presenti nei cosmetici come gel, creme, deodoranti,smalto per unghie etc., e anche nei prodotti detergenti per la pulizia della casa i quali possono provocare seri rischi per la salute dell’uomo (allergie, dermatiti croniche, ipersensibilità, acne etc.).

Fortunatamente, molte case di cosmetici importanti hanno “ragionato” su questo aspetto producendo e commercializzando prodotti senza parabeni, senza nickel, senza metalli pesanti e senza ammine e ftalati ponendo l’attenzione sulla salute dell’uomo.

Altrettante aziende di tessile si sono dimostrate all’avanguardia rispettando una certificazione molto importante che è quella Oeko-tex® standard 100 .

L’importante è leggere le etichette ossia l’INCI International Nomenclature of Cosmetic Ingredients dei prodotti ed approfondire ciò che ci fa bene e ciò che ci fa male.


Ecodermocosmetologia

Ma all’ambiente cosa fa male?
Sicuramente ciò che fa male all’uomo fa male all’ambiente.
Ma pensiamo quanto la nostra madre Terra soffra quotidianamente quando gettiamo flaconcini di cosmetici, di deodorante, di creme, latti, tonici, salviettine usa e getta . Per non pensare a tutto il ”plasticume” prodotto per pulire la casa !!! Tra vent’anni rischieremo di camminare per strada dimenandoci tra la plastica e l’alluminio!

Ecodermocosmetologia
Allora bisogna rivoluzionare seppur piano piano le proprie abitudini quotidiane e preferire all’usa e getta prodotti che si riutilizzano, siano biodegradabili o differenziabili, saponi alla mescita, le ricariche di detergenti e perché no magari proprio a quei dischetti struccanti riutilizzabili che oltre a far bene all’ambiente fanno bene alle donne levigando la zona perioculare contro l’invecchiamento cutaneo in maniera davvero green ed ecodermocompatibile.

* cit. Associazione internazionale di ecodermatologia , Skineco.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  bio  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami