Home » Bellezza » Corpo » Consigli per la cura ottimale della pelle del viso in autunno

Consigli per la cura ottimale della pelle del viso in autunno

Periodo di transizione che mette sotto stress la pelle, ecco cosa fare per una azione protettiva e rivitalizzante

Consigli per la cura ottimale della pelle del viso in autunno

La pelle del viso è tra le più esposte agli agenti atmosferici e all'aria in qualsiasi stagione.
In autunno, con l'arrivo degli sbalzi repentini di temperatura e dei primi freddi, ha bisogno di trattamenti e cure attente, anche per arrivare preparata alla stagione più gelida.
In base anche alle necessità della vostra pelle è possibile, seguendo alcuni comportamenti o trattamenti specifici, prendersi cura del proprio volto per averlo bello e luminoso.
Ed una pelle curata è sempre più resistente a qualsiasi “attacco esterno” e si mantiene sempre giovane.


Eseguire lo scrub
L'estate è ormai alle spalle e l'abbronzatura sta scemando lentamente. Probabilmente anche sta lasciando segni sul viso come macchie e discromie. È inutile cercare di mantenere queste tracce di tintarella, meglio pulire la pelle con un buono scrub sia già confezionato in base al vostro tipo di pelle oppure prepararne uno home made con prodotti naturali.
L'azione è utile sia per minimizzare le macchie sia per pulire perfettamente lo strato più superficiale che diventa maggiormente recettivo all'applicazione dei prodotti utilizzati abitualmente nella vostra routine di bellezza. Da eseguire una volta ogni quindici giorni. Se le macchie sono importanti, pensate ad un peeling, con una azione più profonda ma maggiormente efficace per eliminare le discromie.


Applicare la maschera
L'autunno porta sbalzi di temperatura che vanno a mettere sotto stress la pelle. Per un aiuto extra è consigliabile fare delle maschere che permettono così di rafforzare l'effetto della vostra crema abituale. Potete sia sceglierle già pronte da applicare oppure anche cimentarvi nel fai da te con prodotti naturali che magari abbiamo normalmente in cucina. La maschera va scelta in base alla propria pelle, se è grassa o mista orientarsi a una azione purificante, se normale potete orientarvi a una azione illuminante o rinvigorente, se è secca serve un'azione extra idratante, se invece avete la pelle delicata l'ideale è decongestionante e protettiva. Dedicate almeno un'ora in cui prepararvi, applicare e lasciare in posa la maschera e rilassarvi un po', anche il riposo è benefico per la pelle del viso.


Rivitalizzare la pelle
Per avere una bella pelle è importante rivitalizzarla e questo vale per qualsiasi tio, per ridonarle quella luce e quella compattezza e vitalità che riesce a rendere un viso bellissimo anche se non perfetto. La ricetta, anzi le ricette ideali per l'autunno e per tutte le pelli sono due: un tonico alla camomilla o l'acqua di rose.
Il primo è molto semplice e lo potete fare in casa, se invece siete pigre esistono delle acque alla camomilla come tonico o come pulizia già pronte, ma il fai da te è sempre più naturale e super economico. Preparate della camomilla molto concentrata (due bustine o l'equivalente in preparato per una tazza), quando è tiepida, passate con delle garze o con delle compresse di cotone, su tutto il viso, anche il collo ed è perfetta per il décolleté. La sua azione lenitiva, purificante e rivitalizzante è adatta a tutte le pelli, anche le più delicate e dona nuova luce al volto. Questa fase va inserita nella routine di bellezza serale prima di dormire e mattutina prima del trucco.
Per una azione maggiormente detergente e se si hanno problemi di dermatite seborroica o di acne, l'uso dell'acqua di rose è da preferire, come coadiuvante alla cura del problema ed anche come rivitalizzante della pelle.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami