Home » Bellezza » Corpo » Tintarella virtuale con gli autoabbronzanti. Ecco la nostra selezione di prodotti

Tintarella virtuale con gli autoabbronzanti. Ecco la nostra selezione di prodotti

Per chi non ama esporsi al sole ma desidera dire addio alla tintarella di luna, ecco come ottenere una bella pelle color miele
Tintarella virtuale con gli autoabbronzanti. Ecco la nostra selezione di prodotti

Le regole per avere un'abbronzatura perfetta e rispettosa della pelle le conosciamo: esporsi gradualmente, applicare il solare, evitare le ore di punta. Se, però, non ci fa impazzire restare spalmate sull'asciugamano in riva al mare e l'idea di trascorrere ore e ore a “cuocersi” sotto il sole non fa per noi, cosa possiamo fare per regalare alla nostra pelle un naturale color ambra? Già con l'arrivo della primavera, infatti, complici le belle giornate e la temperatura che sale, la voglia di lasciarsi coccolare del sole è tanta! Perché dunque, non mettere nel proprio beautycase un bel prodotto autoabbronzante? Si tratta di una categoria di cosmetici in grado di donare alla pelle una gradevolissima colorazione “sunkissed” stimolando la produzione della melanina e risparmiando, oltretutto, lo stress da esposizione solare e con il conseguente rischio di invecchiamento precoce.

LEGGI: Segreti per stendere l'autoabbronzante nel modo giusto

 

Viso ma non solo

Pratiche salviette e incredibili maschere che agiscono durante il riposo notturno: ottenere un'abbronzatura naturale, con pochi e semplici gesti è semplicissimo. Se, però, è pur vero che la zona più esposta è proprio quella del viso, alzi la mano chi, indossando abitini sottoveste di gran tendenza per questo periodo dell'anno e gonnelline frou frou non desideri sfoggiare gambe da gazzella già abbronzate!

 

Non “fanno male”

Giacché il popolo degli scettici non accenna a diminuire, sfatiamo un falso mito: gli autoabbronzanti non sono dannosi per la pelle! Sono composti da una sostanza naturale che si lega alle cellule di cheratina dell'epidermide conferendole una colorazione che simula l'abbronzatura e, in moti casi, nella formulazione ci sono fattori idratanti, antietà o protettivi. La loro applicazione è da considerarsi del tutto innocua tanto che il colore acquistato andrà via nel giro di 2-3 giorni, il tempo necessario per rinnovare lo strato superficiale della pelle.

LEGGI ANCHE: Trucchi di emergenze per togliere l'autoabbronzante

 

Oltre l'autoabbronzante

Creme autoabbronzanti e lampade sembrerebbero superate, almeno fra le celebs. Queste, infatti, in vista di un party, un’occasione mondana o professionale (ad esempio un ciak in riva al mare le cui riprese sono previste in pieno inverno), si affidano alla “fake tan”. È un trattamento spray che si avvale di pistole-aerografo professionali, utilizzate per spruzzare il prodotto autoabbronzante sul corpo in modo rapido e omogeneo, con risultati praticamente perfetti. Il pioniere di questo trattamento oramai sul campo da qualche annetto è Jimmy Coco che, da quel di Hollywood, offre il suo servizio a domicilio. Bastano 350 dollari cash e l'abbronzatura è servita.

 

Per chi non ha un programma un viaggio oltreoceano o dispone di un budget più... contenuto, ecco la nostra gallery di autoabbronzanti da utilizzare a casa propria, secondo necessità!


  • Tintarella virtuale con gli autoabbronzanti. Ecco la nostra selezione di prodotti
  • Comodynes - Self-Tanning Mousse
  • Comodynes - Salviettina Instant Tanning - One Day Color
  • Clarins Lait Fondant Auto-Bronzant Viso-Corpo
  • Lancaster - Self Tanning 365
  • Collistar - Gocce Magiche Corpo-Gambe
PAGINA 1 DI 6
PLAY
CONDIVIDI
Di © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami