Home » Bellezza » Capelli » Tendenze capelli per l'autunno inverno 2014 2015

Tendenze capelli per l'autunno inverno 2014 2015

Trecce, frangia e chignon i protagonisti della stagione più fredda dell'anno

Tendenze capelli per l'autunno inverno 2014 2015

Come acconceremo i capelli con l'arrivo dell'autunno? È bastato un rapido sguardo alle passerelle per scoprire istantaneamente che i trend di spicco sono principlamente tre: il “raccolto” diviso tra un più o meno classico chignon (da esibire anche in palestra) e la sempreverde ponytail in qualche bizzarra variazione sul tema, la frangia e le trecce che, dall'estate, si confermano sul podio dell'hairstyle di stagione. Tornano i volumi, ma senza esagerazione mentre per le lunghezze invece... niente obblighi! Dal bob alle onde che poggiano sulle spalle la moda non detta regole.


Chignon e dintorni

Il “torchignon” è una deliziosa (ma non sempre... praticabile!) variazione sul tema di un classico dell'hairstyle, lo chignon. Ha fatto capolino sulla passerella di Jean Paul Gaultier ed ha subito fatto impazzire i flash. Si realizza facendo una coda alta, legata molto stretta, e attorcigliandola su se stessa verso l'alto, fissandola poi alla base con un secondo elastico. Per disciplinare i capelli rendendoli extraluminosi basta applicare un prodotto illuminante su tutta la chioma e il gioco è fatto.

Perfetto in ogni occasione, lo chignon minimalista ha però sempre il suo fascino: si realizza in pochi secondi, ma dev'essere perfetto. Via libera quindi a pettini dai denti stretti con cui definire la capigliatura all'indietro, spray fissanti e mollette per tenere a posto i ciuffi ribelli. E poi c'è quello effetto wet, pratico dopo una sessione di fitness: un passaggio di olio nutriente, si lega la chioma sulla nuca e si termina avvolgendo le lunghezze su se stesse.

 
Credits: Foto di @braidsbunsandbeauty | Instagram 

La coda, un evergreen

Anche la coda di cavallo va sempre di moda. Versatile in ogni occasione e per ogni outfit, si realizza con semplicità. Che sia alta, bassa, o accompagnata da geometrie di ciocche laterali, è a dir poco deliziosa e sempre bon ton. E, per uscire dagli schemi, perfetta con i dreadlock di stoffa (Chanel) per regalare al look un'aria esotica. Degna di nota è poi la coda dressage, isprata alla disciplina equestre da cui prende il nome: si fa con pochi semplici passi, con l'aiuto di un elastico largo e piatto.


Trecce mon amour
Lo abbiamo visto già per la passata stagione: trecce e treccine tentano tutti! Ma ecco che, in inverno, si rpropongono con qualche interessante variante, com le multitrecce: da due in su sono il numero... perfetto! C'è poi la treccia raccolta sulla nuca da realizzare annodando insieme due treccine basse, lasciandole morbide per un effetto nature. Insomma, la treccia, sia essa francese, olandese o, anche se leggermente in ribasso, a spina, accontenta tutte le occasioni.


Credits: Foto di @firriolo_andrea | Instagram
La frangia? Assolutamente bold!
È ufficiale: la frangia sarà un imperativo della prossima stagione, esattamente come per la p/e 2014. Ma deve essere corposa e “piena”. La versione jap la vede dritta a sfidare la forza di gravità e irregolare. Per le più temerarie, è possibile azzardare un fai da te anche se, soprattutto quando è la prima volta, meglio sempre affidarsi a mani esperte.


Di © Riproduzione Riservata
TAG  acconciature   frangia   chignon  
CONDIVIDI

GOOGLE ADS