Home » Bellezza » Capelli » Shadow root ovvero che “ricrescita” sia!

Shadow root ovvero che “ricrescita” sia!

Paura ricrescita addio, la nuova tendenza promuove un look naturale e rilassato, con radici in vista come Selena Gomez e Rita Ora
Shadow root ovvero che “ricrescita” sia!

Ma come, ci siamo sempre dette che la ricrescita fa sciatto, non curato e disordinato ed ora… va di moda? Ebbene sì. Ed ecco che quello che è sempre stato considerato un inconveniente da tener a bada e da nascondere con vari stratagemmi o trucchetti fai da te, è diventato un trend modaiolo nell’universo dell’hairstyle. Basta dare la solita occhiata sui social e digitare #shadowroots che… si apre un mondo pazzesco, testimone della variazione sul tema della (ex) temutissima ricrescita. Ma come è stato possibile trasformare un difetto in pregio?

 

Un mood più naturale

Sicuramente alla base di questa tendenza c’è il desiderio di sfoggiare un look più naturale e meno preoccupato della perfezione ad ogni costo. Che poi, diciamocela tutta, così “naturale” non è visto che la ricrescita in questione è il risultato di un sapiente gioco di colori. Dunque, vietato pensare che le shadow roots siano sinonimo di risparmio e diluiti appuntamenti con il parrucchiere!

 

Anche le celebs ne vanno pazze!

Come ogni moda degna di questo nome anche la ricrescita bella in evidenza sta appassionando le celebs di ogni dove. Sui red carpet non hanno disdegnato di sfoggiarla lasciandosi fotografare con sorrisi a trentasei denti lì. Tra le ultimissime immortalate Selena Gomez che, oltre a un trendyssimo long bob sfilzato color cenere, ha esibito con orgoglio shadow roots rigorosamente scure. O, Rita Ora che agli ultimi Grammy si è presentata con una ricrescita scura in netto contrasto con le lunghezze superblond.

 

Sciolti o raccolti?

Esibire con orgoglio le shadow roots con i capelli sciolti o raccolti? Dipende ovviamente dall’occasione o dal proprio mood. Certo è che, ad esempio, un’acconciatura intrecciata (o una nuca definita con una fascia colorata) può mettere in risalto il look bicolor molto più di uno sciolto lasciato nature.

 

Quale nuance?

Anche qui vige la regola della fantasia! Se il biondo accompagnato da radici scure è ormai un classico, la tendenza maggiormente al passo con i tempi prevede che siano i colori pastello – come i macaron - a regalare maggior sorpresa in contrasto con radici scure rigorosamente a vista. Anche uno smokey grey hair, però, può coniugarsi alla perfezione a shadow root naturalmente nere.

 

Non rimane che sfogliare la nostra social gallery: quali shadow roots sareste più tentate di farvi?


  • Shadow root ovvero che “ricrescita” sia!
  • Con macaron hair
  • Classico biondo+nero
  • Con smokey grey
  • Multicolor con roots
  • Con classico bob
  • Tentazione rosa
PAGINA 1 DI 7
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami