Home » Amore » Storie d'Amore » Yoko Ono e John Lennon

Yoko Ono e John Lennon

A volte per comprendere le ragioni di un amore bisognerebbe esserne più informati. Molti hanno spesso giudicato male Yoko Ono, credendo che stesse accanto a John Lennon solo per fare strada.

Yoko Ono e John Lennon

Yoko Ono John Lennon

 

John Lennon era il più fantasioso e trasgressivo del gruppo dei Beatles. La sua era una mente rivoluzionaria, che non accettava il sistema che l’America stava adoperando in quegli anni.

Proprio quando la sua carriera raggiunge il picco della popolarità, si trovò di fronte ad una ragazza minuta, strana secondo molti, ma piena di energia. Una ragazza d’acciaio.


John Lennon se ne innamorò subito; si innamorò della sua metà mancante.


L’immagine, o per essere più chiari l’attributo che John Lennon diede a questa piccola donna fu quasi quella di madre; sì, perché Lennon fu abbandonato da sua madre quando aveva solo tre anni. Yoko Ono aveva tutte le capacità di guidare quel ragazzo molto ribelle. Lei, con le sue attenzioni, con l’amore, nella sua enigmaticità del concetto sul vivere, lo stregò. Il loro forse poteva essere pure un patto, cioè quello in cui lei gli garantiva amore, protezione e lui in cambio le diede la popolarità che desiderava. In fondo era impossibile passare innosservati con John Lennon al proprio fianco, soprattutto quando faceva affermazioni del tipo: ”I Beatles sono più famosi di Gesù Cristo!”

 

 

Yoko Ono John Lennon


Yoko Ono, dal canto suo, arrivava da una famiglia dell’alta borghesia di Tokio, la madre era ricca ed il padre un banchiere. Partì per gli Stati Uniti che era giovanissima e prima di conoscere John Lennon si sposò con un musicista, bravo, ma squattrinato, così la madre le tagliò i viveri. A questo punto la vita di Yoko Ono diventa una gimcana tra arte d’avanguardia , mostre e spettacoli assieme al secondo marito Toni Cox, dal quale ebbe una bambina che le fu tolta dopo il divorzio. E’ il pomeriggio del 7 novembre 1966 quando, durante l’inaugurazione di una sua mostra all’Indica Gallery, entra John Lennon.

Lei neppure conosceva i Beatles, perché ascoltava tutto un altro tipo di musica.

John Lennon in quella galleria fu colpito dalla creatività di lei. Pensò che valeva la pena tentare, ma l’amore non sbocciò immediatamente. Si dichiararono dopo un anno. Diventarono amanti, e durante questo periodo John Lennon attraversò una profonda crisi, probabilmente anche causata dalla droga.

Il 20 maggio del ’68, i due si incontreranno per trascorrere del tempo insieme ed è in questa cornice che incideranno il loro primo disco assieme. Il titolo sarà “Two Virgins”, perché è quello che si sentono e lo dimostreranno apparendo in copertina totalmente nudi. Finito il disco i due si scopriranno non solo come semplici amanti, ma l’uno il completamento dell’altro.

John Lennon riferendosi a Yoko Ono diceva : ”il nostro rapporto è davvero di professore e allievo. Sono io che ho la notorietà, ma è lei che mi ha insegnato tutto”. Basta questa frase per comprendere quanto ne fosse estremamente innamorato. La vedeva piccola, ma come una donna d’acciaio. Lei era quella che lo provocava, che lo istigava e lui l’adorava per questo.


Yoko Ono John Lennon

 

Uno dei gesti più clamorosi di questa coppia fu quella di chiamare i giornalisti nella loro suite e dal letto matrimoniale, con tanto di fotografi e giornalisti davanti, diedero dimostrazione di cosa volesse dire “fate l’amore non la guerra”. Ma niente sesso in diretta.

 

Un’altra bella dichiarazione che John Lennon fece sulla moglie fu: ”mia moglie è anche il mio migliore amico”.

Si sposarono il 20 marzo 1969. Li unì un grande amore. Il 9 ottobre 1975 nasce il loro primo figlio, Sean, tanto atteso dopo i tre aborti spontanei di Yoko.

Quello che provavano l’uno per l’altra era profonda devozione e solo l’omicidio di John Lennon li potè separare. John Lennon morì l’ 8 dicembre per mano di Mark David Chapman, un pazzo.

 


In onore dell’amore tra John Lennon e Yoko Ono.

Yoko Ono John Lennon

 

Di Nicole Steiner © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami