Home » Amore » Relazioni / Sentimenti » Lo Slow Love dei millennial in pandemia

Lo Slow Love dei millennial in pandemia

Le restrizioni sociali obbligate causate dal Covid-19 hanno mutato anche il modo di vivere le relazioni amorose. Ma in questo caso sono molti gli aspetti positivi

Lo Slow Love dei millennial in pandemia

Il coronavirus ha cambiato la vita di tutti e oltre alle numerose rinunce e modifice alla nostra quotidianità, uno degli aspetti che ha subito maggiormente tutto ciò sono state le relazioni sociali.
C'è chi è stato costretto a convivenze forzate e chi invece a stare molto da solo: niente appuntamenti, uscite, sesso.
Se prima della diffusione del virus, le nuove generazioni in particolare, erano abituate a vivere i rapporti amorosi con molta fretta e nel giro di pochi giorni si conoscevano nuove persone, si scambiavano 4 chiacchiere e facilmente si finiva a letto insieme, questa pandemia ha obbligato a riflettere e vivere una nuova situazione d'amore definita Slow Love dei millennial.
Ma in fondo non tutto è da demonizzare perché i ragazzi stanno anche apprezzando questo modo di rapportarsi un po' più lento.


Credits: Foto di @geralt | Pixabay
Saturi di incontri mordi e fuggi
Le giovani generazioni sempre online su app per incontri, in questa fase storica hanno avuto il tempo di capire e comprendere che sebbene il sesso e le conoscenze "mordi e fuggi" siano oltremodo disponibili, la cosa davvero difficile è incontrare qualcuno di speciale.
La pandemia ha dato una nuova forma alle conoscenze vecchie e nuove e i Millennials in questo 2020 hanno dato maggior valore alle relazioni.
Hanno compreso che per far bene le cose nella vita, che si tratti di studio, lavoro o rapporti sociali, è necessario il tempo.
Il bisogno di affetto o di sesso non sono gli unici motori che spingono ad andare con qualcun altro e le nuove generazioni stanno comprendendo quanto può essere bello incontrare una persona che dà valore al tempo trascorso insieme e non solo lo riempia.


Credits: Foto di @Takmeomeo | Pixabay
Il valore del tempo
Se inizialmente, tra un lock-down e l'altro, molti single si sono riempiti l'agenda di appuntamenti con sconosciuti incontrati in internet durante le chiusure sperando di trovare qualcuno con cui condividere il futuro e di cui innamorarsi, hanno poi capito che in questo campo non ci si può dare una scadenza.

Lo Slow Love dei Millennials ha diversi vantaggi: dare valore al tempo e non fissarsi scandenze (come sposarsi entro una certa età) li porterà a costruire relazioni più durature rispetto a quelle dei genitori.
Inoltre questo modo di approcciarsi alle relazioni fa vivere la sessualità come parte del corteggiamento, un modo per conoscersi meglio con l'intento di costruire qualcosa e non solo un bisogno e impulso.
Insomma una visione di queste generazioni diversa rispetto a quella che li vede come “bamboccioni” che non vogliono crescere e prendersi responsabilità.
Piuttosto una visuale che vede li come individui ponderati che si impegnano dopo lunghe riflessioni e che vedono in questo tempo sospeso un modo per creare situazioni durature.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami