Home » Amore » Relazioni / Sentimenti » Amori passeggeri: come gestirli per non stare male

Amori passeggeri: come gestirli per non stare male

In estate i sensi si risvegliano, è più facile conoscere gente e flirtare. Se talvolta questi incontri si trasformano in vere e proprie storie d'amore, in altri casi durano poco. È importante però cercare di prendere il meglio, emozionarsi e lasciarsi andare... senza aspettarsi nulla

Amori passeggeri: come gestirli per non stare male

Per alcune persone gli incontri di una notte o di qualche giorno sono la prassi, ma per altre trovarsi a vivere amori passeggeri non sempre è facile. In queste situazioni è fondamentale sapersi relazionare mantenendo un certo distacco, avendo ben chiaro cosa aspettarsi e soprattutto “giocare”. Se però sei una romanticona, e sogni il “vissero felici e contenti” con ogni uomo che incontrate, allora lascia stare, perché il rischio di starci male è troppo alto.

Prima regola: flirta con attenzione

Hai visto una persona che ti interessa, c'è attrazione, hai voglia di leggerezza e passionalità e sei pronta a lasciarti andare per qualche notte? Allora buttati perché i flirt fugaci hanno i loro vantaggi: rigenerano il tuo spirito, incrementano l'autostima, donano sicurezza e regalano tante emozioni.
Però non dimenticarti mai che l'avventura è un gioco sincero bisogna essere chiari fin da subito, senza alimentare false speranze e tenendo fede al proprio comportamento.


Niente drammi e scenate
Gli amori passeggeri dovrebbero regalare solo sorrisi e bei momenti, niente pianti, musi lunghi, promesse e litigi. Carpe diem, ovvero coglie l'attimo, abbandonati a sguardi intensi, baci passionali e notti infuocate, con la consapevolezza che domani è un altro giorno e porterai con te un bel ricordo.
Affinché sia un'esperienza positiva guarda l'altro in modo superficiale, non chiedergli troppo della sua vita e non raccontargli di te; evita di parlare di un futuro insieme o di comportarti come due fidanzati gelosi, a meno che non vi siano le stesse intenzioni da parte di entrambi e vogliate provare ad avere una relazione più seria.


Le regole per gestire gli amori passeggeri
Se sei pronta a un flirt non troppo impegnativo e vuoi evitare strascichi segui i nostri consigli:

  1. Avete trascorso una bellissima serata, fatto l'amore tutta notte e anche dormito insieme? Non significa necessariamente nulla, evita di ricamarci sopra ma non essere nemmeno cinica e fredda. Potete anche prendere un caffè insieme, ridere e scherzare, però aspetta che sia lui a chiederti il numero di telefono;
  2. Non voler conoscere a tutti i costi i suoi amici, o presentargli i tuoi; se capita in maniera spontanea va bene, altrimenti meglio evitare;
  3. Non aspettarti mai nulla e sentiti libera di non vederlo più se non ti va;
  4. Inutili gli addii o gli arrivederci: se il destino vorrà e soprattutto voi lo desidererete vi rincontrerete, altrimenti è sufficiente non cercarsi più e tenere nella mente il ricordo di un bel momento.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

2 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da _Cristallina_
     

    Sono solamente flirt...

  2. Inviato da S.Tommaso
     

    Ormai si tratta l amore come un salame fatto a fettine piccole o grandi a mio avviso l AMORE nn e mai passeggero al limite diverso quel che passa sono le infatuazioni le passioni ma se l amore ti acchiappa nn passa più resta nel cuore. Comunque amare è sempre un piacere che paghiamo a caro prezzo ma ne vale assolutamente la pena By tommy

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami