Home » Amore » Relazioni / Sentimenti » Amicizie tossiche: come riconoscerle

Amicizie tossiche: come riconoscerle

Nella vita si incontrano persone che non sempre ci fanno bene, eppure fatichiamo a prendere le distanze facendole entrare nella nostra quotidianità. Che tipo di atteggiamenti hanno e come riconoscerle?

Amicizie tossiche: come riconoscerle

Si parla spesso di amori sbagliati, di partner “malsani” e manipolatori, ma durante la nostra esistenza può anche capitare di avere amici che nel tempo si rivelano negativi per noi e la nostra psiche.
Presenze che percepiamo negative ma che fatichiamo ad allontanare perché si tratta di individui che conosciamo da tempo o che in qualche modo siamo costretti a frequentare.
Tuttavia ci rendiamo conto che si tratta di amicizie tossiche e capiamo che non è sano accompagnarsi a persone che in qualche modo ci controllano, criticano le nostre decisioni e non sostengono mai le nostre scelte.
Ma come possiamo essere sicuri che ci troviamo di fronte a tale rapporto?


Creedits: Foto di @mary1826 | Pixabay
6 Segnali inequivocabili

Le amicizie tossiche sono quelle in cui l'altro è concentrato solo su se stesso e sui propri bisogni e per provare a tenere sotto controllo le proprie insicurezze controlla in maniera ossessiva le persone a cui vuole bene.
Ecco alcuni tratti tipici di questi rapporti malsani.

  1. Gelosia, invidia, competizione negativa
    Ogni volta che comunicate una buona notizia, dalla promozione lavorativa, a un nuovo partner, all'aquisto di una casa o di un'auto, il vostro amico/a reagisce sempre con commenti fuori posto, smonta il vostro entusiasmo e sottolinea gli aspetti negativi? Questa è una delle caratteristiche tipiche di una relazione amicale ostile.
  2. Scarsa comunicazione
    Altro segnale da non sottovalutare è la mancanza di comunicazione, o meglio la presenza di una comunicazione univoca, dove solo l'altro parla, vi racconta della sua vita ma ogni qualvolta siete voi a provare ad intavolare una conversazione parlando di qualcosa che vi riguarda ascolta a fatica ciò che state dicendo.
  3. Giudizio fine a se stesso
    Un amico può esprimere dei giudizi, ma quando critica ogni cosa che fate o qualunque decisione voi prendiate, vi sta mancando di rispetto.
  4. Trascinatrice
    Vi siete messe a dieta o state cecrcando di smettere di fumare e in qualunque modo l'amico vi provoca a trasgredire e non vi sostiene in questo vostro obiettivo? Un amico leale e sincero non si comporta così, anzi in vostra presenza si limita a fumare o mangiare.
  5. Inaffidabilità
    Altra caratteristica tipica delle amicizie tossiche è l'inaffidabilità ovvero in quelle situazioni in cui vi siete organizzate per condividere qualcosa e vedervi, l'altro se ne dimentica o abbozza scuse per saltare l'incontro.
  6. Possessività
    Infine le persone negative nella nostra vita sono quelle che controllano ogni nostro movimento ed esercitano un possesso indiretto su di noi. Un'amicizia sana non pretende di conoscere ogni nostro spostamento e decisione ma attende il momento in cui siamo noi a voler condividere queste informazioni.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami