Home » Amore » Coppia » Una suocera di troppo

Una suocera di troppo

Chi non ha mai avuto problemi con la madre del proprio compagno o della propria compagna? Sono poche le persone che hanno un rapporto armonioso con questa parente acquisita. Ma superare certi ostacoli è fondamentale, anche per la riuscita di un buon matrimonio.


La suocera
Il termine suocera non ha un bel suono e fa sempre pensare a qualcosa di terribile, che mette discordia negli equilibri della coppia. Spesso è considerata invadente e ficcanaso, ma gli esempi positivi non mancano fortunatamente e c'è chi riesce ad avere un rapporto cordiale e affettuoso con la propria suocera.

L'identikit della suocera italiana emerso da un sondaggio effettuato su www.matrimonio.it, risulta che per il 37% delle intervistate la suocera è invadente e troppo spesso si sente autorizzata a dire la sua sulle faccende di famiglia. Per il 54% è una donna sempre pronta a dare una mano nel momento del bisogno e solo per il 26% è vista come la matrigna di Cenerentola. La suocera ideale sarebbe comunque quella che non si intromette nelle discussioni di coppia. In Italia, comunque, una delle principali cause di divorzio è proprio il rapporto difficile tra suocera e nuora.

Stabilire i confini Suocera invadente
L'aiuto della suocera nelle faccende domestiche e nelle incombenze familiari è importante ma deve essere una decisione presa di comune accordo e ben tollerata da entrambi. Spesso invece la suocera dà per scontato il suo intervento e in questi casi non bisogna temere di farla rimanere male comunicandole quello che la coppia vorrebbe che lei facesse o meno. Né cadere nel ricatto emotivo del senso di colpa. È fondamentale delineare i confini delle due famiglie, quella d'origine e quella formata e tenere a bada suocere invadenti comunicando quello che si pensa come più giusto per la famiglia.

Quando invade gli spazi
Definire i confini non significa non chiedere un'opinione alla madre o alla suocera, ma deve essere solo un consiglio e non qualcosa da seguire come un ordine: le decisioni finali spettano solo alla coppia. Le famiglie di origine devono mantenere rispetto per la nuova coppia e ciò non significa escludere la suocera o non tenerla in considerazione. È importante ascoltare i suoi suggerimenti ma allo stesso tempo mettere dei confini. Un esempio? Prima di recarsi a casa della coppia, le suocere dovrebbero avvertire con una telefonata anche se dispongono di un mazzo di chiavi.


Vicine e lontane
La distanza geografica non è un dato fondamentale per definire la minore o maggiore presenza di una suocera invadente perchè certe regole valgono anche se le mamme sono lontane. Bisognerebbe stabilire quando chiamare (tranne per le urgenze) per non invadere la privacy, così come non devono essere un obbligo visite e pranzi domenicali. Si tratta di abitudini che alla lunga stancano il rapporto di coppia, che invece ha bisogno di crearsi dei propri spazi. Le suocere non devono rimanerci male, prendersela e pensare che sia colpa del nuovo o nuova arrivata, ma devono capire che ora c'è una nuova famiglia, con esigenze e interessi personali.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  suocera   coppia  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da mister74
     

    alcune figlie non staccano il cordone ombellicale e certe suocere non fanno nulla per far si che la propria figlia cominci a spiccare il volo da sola le fa comodo avere ancora la figliola di famiglia.

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami