Home » Amore » Coppia » Lui, lei e lo stress

Lui, lei e lo stress

Piccoli litigi, serate passate in silenzio, senza aver voglia di parlare, di accarezzarsi e toccarsi. Le incomprensioni diventano sempre più numerose e la causa è spesso una: lo stress! Una presenza invisibile ma insidiosa, che però bisogna combattere per vivere meglio il rapporto di coppia

Lui, lei e lo stress

I nemici esterni
Gli impegni di lavoro, gli attriti nella vita sociale, l’ansia di orari impossibili spesso vengono riversati sul partner, che fa da ricettore e antenna parafulmine, ma il risultato che ne consegue è ovvio: la coppia, anziché rilassarsi e sentirsi a proprio agio, vive momenti di rabbia e incomprensione. Con le persone più care i freni inibitori cadono; si fa vedere il peggio di sé, ci si mostra sgarbati, sgradevoli e bruschi. Quello che peggiora il tutto è che anche il partner di solito è nelle stesse condizioni, teso, stanco e con i nervi a fior di pelle, pronto a reagire. E così anche la minima cosa si trasforma in un litigio. Molte volte discutendo si smarrisce la ragione iniziale dello scontro, e i motivi per cui ci si attacca sono esterni: il lavoro che non va, le incomprensioni con i colleghi, gli ingorghi nel traffico. Frustrazioni quotidiane che non c’entrano con il partner ma lo coinvolgono ingiustamente.

Stress a lavoro

Reazioni diverse

Quando qualcosa non va le donne tendono a parlare molto, tornano sullo stesso argomento fino a quando non sono soddisfatte; esprimono i sentimenti e le sensazioni in modo poco razionale e molto emotivo, ma gli uomini trovano questo atteggiamento estenuante. Il maschio quando è colpito da stress e stanchezza parla poco, e per evitare il conflitto se sente che ci sono problemi preferisce allontanarsi piuttosto che confrontarsi. L’uomo per carattere e per educazione, è abituato a tenere dentro di sé i sentimenti, piuttosto che parlare cerca soluzioni pratiche. E proprio questo silenzio è quello che indispettisce la donna. Lei carica la mancanza di parole di significati ostili. Amplifica quello che lui vede come una distanza di sicurezza, fino a considerarla una vera lontananza. Le donne devono smettere di scambiare la tensione con il disinteresse; quando vede che l’uomo si allontana, sta in silenzio e comincia a trascurarla nel sesso, pensa subito che lui non abbia più alcun interesse, pensa di non piacergli più. Ma il più delle volte non è così.

 

Gesti d'amoreCosa si può fare

La cosa peggiore è rassegnarsi allo stress, che invece va combattuto in vari passi, soft ma decisi. Per prima cosa bisogna imparare l’arte della pazienza, se ci si ferma un attimo, se non si pretende tutto e subito, lo stress calerà immediatamente. Per abbassare la tensione è necessario ascoltare e osservare in modo limpido, senza giudizi e aspettative. Poi bisogna ricavarsi del tempo per se stessi, analizzare le aspirazioni e i sentimenti, capire se il problema è nella coppia o è dettato solo da eventi esterni che si sono intromessi. Ed infine, trovare degli spunti per dare e darsi tenerezza, uno spazio per ritrovarsi vicini, senza forzature e che lascia fuori lo stress.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami