Home » Amore » Coppia » Lui e lei: chi paga il conto?

Lui e lei: chi paga il conto?

All'arrivo del conto al bar o al ristorante come vi comportate? Paga uno dei due o fate a metà? Anche questo particolare può indicare quali sono gli equilibri della coppia.

Lui e lei: chi paga il conto?

Cena al ristorante, lui e lei: arriva il momento di pagare il conto e molti uomini oscillano tra la galanteria e il senso pratico, perché mentre il loro dna li esorta a dover offrire la cena, la situazione economica e il piglio deciso di lei disorienta un po'.

Cerchiamo di capire da questa situazione il rapporto che lui ha con il denaro e quanto questo può influenzare l'intesa.

Se parliamo di coppie che stanno nascendo, il momento del conto al ristorante può creare imbarazzo e indecisione (diversa è la situazione per le coppie di lungo corso). Per gli uomini di una volta pagare il conto era un gesto automatico, ma oggi non è più così scontato, anche perché molte donne rivendicano la propria indipendenza e autonomia. Secondo recenti sondaggi, infatti, la maggior parte delle donne non pretende più che a estrarre il portafogli sia l'uomo e il 54% delle intervistate ritiene ragionevole dividere il conto, anche se c'è ancora un buon 44% che pretende che sia l'uomo a pagare.


Credits: Foto di @peter-facebook | Pixabay
Tradizione o bon ton?
Che sia per il piacere di seguire la tradizione o per l'intenzione di evitare una figuraccia, sono molti gli uomini che sollevano la donna da certe spese, come la cena o il bar. Ma alcuni, con il passare del tempo e la confidenza, archiviano la fase bon ton e passano a gestire i soldi su basi pratiche e bilanciate, mentre altri fanno i galanti a oltranza, anche quando il loro stipendio è più basso di quello della compagna. Si tratta di uomini molto attaccati alle tradizioni, che riempiono la donna di premure e protezione, ma dall'altra parte si aspettano un atteggiamento altrettanto tradizionale anche da parte del gentil sesso.

 

Nelle coppie collaudate
Nelle coppie che ormai si frequentano da tempo la gestione dei soldi va discussa periodicamente, perché anche gli uomini dall'indole galante e passionale che si sobbarcano compiti più grandi rispetto alle proprie possibilità possono poi covare insoddisfazioni che si riflettono sul rapporto. Quindi le donne dovrebbero accettare la generosità del compagno, ma decidere insieme volta per volta come regolare i conti.

 

Perché alcuni uomini cedono
Di fronte a donne orgogliose e decise, molti uomini si arrendono e ripongono nella tasca il portafogli. Anche in questo caso va valutata la singola situazione; per gli uomini che guadagnano meno della donna questo gesto li fa sentire inferiori, così da rinunciare poi ad uscire per evitare l'imbarazzo. In altri casi, invece, l'uomo accetta cercando poi di rifarsi in altre situazioni: aiutando la compagna in casa, a fare la spesa, e gratificandola in altri ambiti.


Credits: Foto di @OpenClipart-Vectors | Pixabay

 

L'importante è che non sia scontato
Che una donna si aspetti che sia l'uomo a pagare è comprensibile, ma che se lo aspetti come un dovere maschile non è giusto. L'uomo protettivo e generoso ha bisogno che la donna apprezzi i suoi sforzi e non li dia per scontati. Mostrarsi pronta a collaborare estraendo il bancomat o dicendo che la prossima volta pagherai tu è un atteggiamento che viene apprezzato anche dall'uomo più tradizionale.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

3 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da IMPERATORE86
     

    Bè è uomo che di solito paga...
    E non è questione solo di tradizioni..
    io mi sento per nulla apposto se a pagare non sono io ma mi viene "offerta" la cena...

  2. Inviato da crimar
     

    Beh, in tal caso, se proprio ti fa stare meglio, puoi offrirla a me!
    Da semplici amici, s'intende.

  3. Inviato da asia15
     

    Siamo una coppia "diciamo collaudata" quindi un pò per uno fa bene a tutte due! Buone Feste a tutti!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami