Home » Amore » Coppia » Incapacità a lasciarsi

Incapacità a lasciarsi

È difficile mettere fine ad una storia d'amore, soprattutto se dura da tanto tempo. Quando però non c'è più il sentimento, ma solo abitudine, si deve trovare la forza per farlo.

Incapacità a lasciarsi

Incapacità a lasciarsiQuando si sta insieme “da sempre”, andarsene per la propria strada sembra una decisione molto difficile. Quante volte avete riprovato a ripetere “Basta, è finita! Per sempre!” eppure siete ancora lì? La verità è che una parte di voi ha già preso una decisione da tempo, ma l’altra va in direzione opposta. Il risultato è che si rimane bloccate e impantanate in una relazione decennale, ma non si riesce ad andare avanti così. Come si può trovare il coraggio e riprendersi in mano la propria vita? Ecco alcuni consigli.

Perché state insieme?
Provate a pensare in maniera sincera i motivi che vi spingono a restare con l’altra persona e, per un attimo, mettete da parte le motivazioni per cui volete lasciarvi. Se le risposte che trovate riconducono tutte a dei bisogni, qualcosa non va. Il bisogno di sicurezza o di tranquillità emotiva che si trova nella routine non bastano per far andare avanti una relazione, ma ci vogliono anche degli stimoli.
Molte coppie che stanno insieme da anni sono purtroppo unite solo dall’impegno di restare insieme e non perché c’è condivisione, intimità e passione.

Fantasie da single
Incapacità a lasciarsiPer prima cosa smettetela di colpevolizzarvi se non riuscite a prender una decisione qui e ora; nelle relazioni lunghe mettere a fuoco cosa fa davvero paura della separazione è molto difficile, ma bisogna farlo, perché solo così si potranno addomesticare i propri timori e superarli davvero.
Talvolta si ha paura che lasciando l’altra persona si deludano le aspettative dei propri genitori o della famiglia di lui, oppure ci si preoccupa della solitudine dopo la coppia. Se capita questo bisogna provare a fare un esercizio: fantasticare su tutto ciò che si potrebbe fare senza l’altra persona e idealizzare la singletudine. Questo servirà a crearti un’idea del futuro e a conoscere la vita che ci si vuole riprendere.

Prove di indipendenza
A questo punto bisogna provare a dare un nuovo baricentro alla propria vita, senza appoggiarsi all’altra persona, è l’unico modo per prepararsi a ricominciare da sole. L’obiettivo è capire chi si è diventate, conoscersi, comprendere i propri bisogni e ciò che stimola. Il punto finale non è lasciare l’altra persona, ma imparare a non rinunciare alla propria individualità, ed è ciò che rende davvero padroni della propria vita.

Agire
Incapacità a lasciarsiQuando stiamo valutando di lasciare il partner, ma abbiamo paura a farlo, bisognerebbe nel frattempo fare qualcosa di positivo per sé stessi, per riempire quei momenti in cui non staremo più insieme. Non si può interrompere un rapporto di dipendenza senza sostituirlo con un altro che ne prenda il posto lasciato vuoto. È fondamentale però che la nuova dipendenza sia positiva: bisogna cercare un nuovo forte interesse, che non riempirà appieno il baratro lasciato dal precedente, ma ci aiuterà comunque. La natura umana aborrisce il vuoto, soprattutto nell’area dei comportamenti e delle emozioni umane. Se non colmiamo, pur parzialmente, questo vuoto, il comportamento dipendente si rafforzerà e non riusciremo mai a lasciarci.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  lasciarsi   fine coppia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami