Home » Amore » Coppia » Gelosia del passato del partner

Gelosia del passato del partner

Spesso la gelosia per il passato del compagno/a trasforma l’ex in un fantasma che aleggia minaccioso nella relazione amorosa in qualsiasi momento. Talvolta causa anche una situazione paradossale perché la si fa diventare una figura sempre presente che assume un ruolo di primaria importanza...

Gelosia del passato del partner

Nella coppia la sincerità e la confidenza sono aspetti fondamentali perché uniscono e rendono profonda la relazione sentimentale. Tuttavia la lealtà riguarda il presente e il futuro della coppia che si è formata ed è inutile la rivisitazione del passato dell’uno e dell’altro perché spesso può suscitare problemi di gelosia soprattutto quando il partner è una persona insicura e la vita di coppia viene minata ancor di più se si raccontano anche dettagli intimi passati.
I fantasmi degli ex possono generare forti ansie legate al confronto, oltre che vissuti di inadeguatezza a ogni livello (fisico, competenza, intelligenza, capacità di fare).

Credits: Foto di @pixel2013 | Pixabay
Il passato sentimentale
Quasi tutte le persone adulte che si cimentano in un nuovo rapporto, hanno già vissuto in passato altre storie sentimentali, più o meno lunghe, più o meno intense, ma che in ogni caso hanno in parte contribuito a formarne la loro personalità e il loro modo di essere. La personale storia affettiva non può essere taciuta completamente perché si rischierebbe di far nascere nell'altro dubbi e incertezze sfavorevoli per avviare una relazione appagante. Piuttosto la cosa da fare è integrare e armonizzare le esperienze fatte con la vita attuale.

I motivi della gelosia
I motivi che fanno temere il passato del partner possono essere diversi. Talvolta dipende da un basso livello di autostima che fa sentire l'altra/o migliore, bellissima/o, ricca/o di doti e induce a collocare se stessi su un piano inferiore, nonostante il compagno ci rassicuri e non ci parli nemmeno del suo passato. Altre volte, invece, capita che siano alcuni famigliari, tipo cognate, suocere, parenti o amici a perpetuare il ricordo dell’ex, esaltandone doti e caratteristiche e aumentando così rivalità e gelosie. In altri casi ancora può essere che il compagno/a che non è riuscito a staccarsi del tutto dal passato, parlandone in continuazione, rammentando esperienze e situazioni di vita trascorse con l’altra persona.

Come non creare gelosie per il passato
In una relazione ci si scopre piano piano e così dovrebbe avvenire anche per la vita passata; mantenere un pò di riserbo è espressione di autonomia ma non troppo perché noi siamo così oggi grazie anche a ciò che è accaduto ieri.
La coppia che ha deciso di percorrere insieme una strada dovrebbe mettere in comune il proprio passato sentimentale, raccontandosi la storia dei vecchi amori, tralasciando pure però dettagli intimi e eccessiva passione per ciò che è stato.
L'importante è saper misurare le parole, essere delicati, e rispettosi della sensibilità dell'altro/a, evitando di eccedere nel racconto di particolari che potrebbero pesare come pietre sul rapporto avviato. Solo in questo modo il passato sarà costruttivo per la coppia perché metterà comunque in primo piano la situazione attuale e non quella passata.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Già: è una questione di responsabilità personale. Se si decide di stare con una persona è sciocco, controproducente e poco rispettoso continuare a ricordare o a parlare del proprio ex.
    Se invece si è dalla parte del partner geloso è utile capire se la gelosia ha ragion d'essere o no. Se non è realmente motivata da fatti oggettivi, è bene lavorare sulla propria autostima. Se invece ci sono buone ragioni, è utile decidere che cosa fare ed eventualmente compiere scelte drastiche.

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami