Home » Amore » Coppia » Fine di una storia: 5 fasi da attraversare

Fine di una storia: 5 fasi da attraversare

Il rimedio più utile è il passare del tempo che aiuta a colmare il senso di vuoto e di sofferenza che inevitabilmente si vive quando un amore finisce. Ma mentre i giorni e i mesi passano quali fasi si attraversano?

Fine di una storia: 5 fasi da attraversare

Quando si viene lasciati o si decide di interrompere una relazione perché non si riesce più a stare insieme ma i sentimenti sono ancora forti, ci si dispera, si piange, non si ha più voglia di alzarsi dal letto.
La fine di una storia comporta necessariamente l'attraversamento di alcune fasi prima di riuscire a disinnamorarsi e ad essere nuovamente sereni.
La conclusione di un amore è come un lutto, che va elaborato e ci possono volere anche mesi.
Ma soprattutto affinché torni il sorriso e la voglia di amare e mettersi in gioco è fondamentale attraversare questi 5 step.

  1. Volere delle spiegazioni
    Quando una storia finisce la maggior parte delle persone ha un disperato bisogno di spiegazioni. Talvolta esistono, sono concrete e spiegabili come la presenza di un nuovo partner o problematiche continue nella coppia. Altre volte, invece, non sono razionali e “semplicemente” non c'è più un sentimento.
    Qualunque sia la causa solitamente si pongono a se stessi e all'ex numerosi quesiti perché è umano aver bisogno di una motivazione.
  2. Non accettare e volere a tutti i costi riconquistare l'ex
    Solitamente la seconda fase da attraversare nella fine di un amore è quella che riguarda l'incapacità di accettare la situazione e l'intento di voler riconquistare in ogni modo l'ex.
    Così iniziano i momenti in cui si perde anche la dignità, si striscia ai piedi dell'amato/a e talvolta si diventa ridicoli. L'unico obiettivo che si ha in quel momento è quello di tornare insieme, anche a costo di prendersi delle colpe che non esistono o facendo finta che non sia successo nulla.
  3. Essere rabbiosi
    Poi arriva la rabbia perché si capisce che la storia è finita, che l'altro non ci vuole più e che non è possibile tornare insieme. Allora si cerca di uscire tutte le sere, di bere per dimenticare e si trattano male le persone del genere sessuale dell'ex!
  4. Iniziare ad accettare
    La quarta fase del disinnamoramento dopo la fine di un amore è quella dell'accettazione.
    Ci si rende conto che l'ex è sempre meno nei nostri pensieri, che magari inziamo ad essere attratti da qualcun altro o semplicemente siamo sereni e ci svegliamo e andiamo a dormire senza il “chiodo fisso”.
    Non piangiamo più, non abbiamo attacchi di rabbia e se ci sono avvengono sempre più raramente.
  5. Ritornare a vivere
    Capiamo di essere completamente disinnamorati quando riprendiamo in mano la nostra vita, i nostri interessi, abbiamo voglia di fare cose nuove e conoscere gente. L'ex diventa un ricordo, riusciamo anche a pensarlo con un sorriso e magari possiamo anche bere un caffè insieme. La sensazione non è più di malessere, anzi, ci sentiamo carichi e fiduciosi per il futuro!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami