Home » Amore » Coppia » Divorzio e separazione

Divorzio e separazione

Sempre più persone oggi ricorrono al divorzio per potersi ricostruire una nuova vita e chiudere un ciclo che ormai non regala più soddisfazione e godimento. Sono in molti, tuttavia, a scegliere questa via senza prima cercare delle soluzioni alternative, ma al primo segnale di insoddisfazione, preferiscono terminare la relazione coniugale

Divorzio e separazione

Divorzio
Separazione e divorzio

Bisogna per prima cosa, differenziare la separazione dal divorzio; la prima non pone fine al rapporto matrimoniale, ma sospende per un certo periodo la relazione in attesa di una riconciliazione o del divorzio definitivo. La separazione può essere consensuale, giudiziale o di fatto, quando segue l’allontanamento di un coniuge per volontà unilaterale, o per accordo, senza l’intervento di un giudice.

Con il termine divorzio, si intende lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, nel momento in cui tra i coniugi viene meno la condivisione spirituale e materiale della vita.

I requisiti per ottenere il divorzio sono:
-    la mancanza di coabitazione tra i coniugi
-    l’assenza di affetto e di condivisione di obiettivi
-    il non aver consumato durante il matrimonio
-    l’aver attentato alla vita, alla salute della prole o dell’altro coniuge
-    l’aver compiuto specifici reati contrari alla morale famigliare

Tipi di divorzio
Il divorzio può seguire due percorsi diversi, a seconda che ci sia consenso o no tra le parti in causa.
Il divorzio congiunto è possibile quando i coniugi sono d’accordo su tutte le condizioni, e la richiesta viene presentata insieme da moglie e marito.
Si ricorre al divorzio giudiziale, invece, quando non c’è accordo tra i coniugi, e il ricorso può essere presentato anche solo da uno dei due.

Per poter ottenere il divorzio, è necessario passare attraverso la separazione legale, richiesta dai coniugi innanzi al tribunale e protratta senza interruzioni per tre anni.
Divorzio
Dopo il divorzio
Una volta ottenuto il divorzio, i coniugi cambiano il loro status, la donna perde il cognome del marito, ed entrambi possono contrarre nuove nozze. I diritti e gli obblighi del matrimonio vengono meno, cessa la destinazione del fondo patrimoniale e l’ex coniuge smette di partecipare all’impresa familiare.
Per quanto riguarda l’assegno di mantenimento, viene stabilito ancora in sede di separazione, e consiste nel diritto di un coniuge di ricevere dei soldi necessari al mantenimento, qualora egli non abbia delle proprie entrate. L’entità della somma viene determinata in relazione al reddito del coniuge obbligato al mantenimento; gli alimenti, invece, sono un contributo minimo e indispensabile per la soddisfazione dei bisogni primari.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

4 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da mamichou
     

    sono una donna straniera vengo del'africa sono sposato con un italiano ci siamo sposati in africa adesso un anno e mezzo che siamo insieme ma ci siamo conosciuti tramite un amico lui e venuto incontrarmi in africa pochi tempo ci siamo sposati puoi sono venuti in italia ora ho scoperto che e un psycopate e frizosomico e troppo difficile per me sto cercando di separarmi di lui ma non lo so comme si fa per favore auitatemi.aspetto il vostro consiglio.grazie!

  2. avete dimenticato l'aspetto più importante: IL DIVORZIO BREVE che a giugno sarà introdotto in Italia!
    leggete questo articolo dell'avvocato Staderini

    []

  3. Inviato da postman
     

    Signori aiutatemi vi prego cerco una soluzione per la separazione consensuale....un accordo: mio stipendio 1500 il suo 900 la casa e' sua i figli con lei un prestito di 250 intestato a me per aggiusti della casa una macchina e una moto ke sono intestate a me io avro spese mensili tra affitto spese e altro di minimo di 450 / 500 €.....Aiutatemi a trovare un accordo che vada in porto nn cela faccio piu'. Grazie anche di una semplice risposta. Enzo da isxhia

  4. Inviato da biancafracas
     

    postma, rivolgiti ad un avvocato, anche di ufficio, che ti aiuterà a trovare la soluzione migliore..

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami