Home » Amore » Coppia » Coppie che litigano per i Mondiali

Coppie che litigano per i Mondiali

Secondo un sondaggio effettuato del Club per Single di Eliana Monti, il 35% degli intervistati discute con il partner a causa della passione per il calcio. I Mondiali sono iniziati e così aumentano i litigi tra le coppie. Cosa fare quindi?

Coppie che litigano per i Mondiali

Motivo di litigio
Le donne intervistate hanno dichiarato di non sopportare il fatto di dover organizzare la propria vita privata secondo le esigenze del calendario calcistico nazionale ed internazionale. Dall’altra parte, gli uomini si sono detti troppo condizionati Tifo in piazza  Mondiali Calcionella loro libertà di tifosi a causa di moglie o fidanzate troppo ossessive e gelose del tempo dedicato alla squadra del cuore. Per gli uomini è difficile accettare che le loro compagne siano gelose del tempo dedicato a seguire la squadra del cuore. Le donne, invece, si sentono trascurate dal proprio uomo dedito a condividere con gli amici, davanti alla tv, intere giornate all'insegna del calcio.
Pare che anche il tempo passato davanti al computer sia un altro motivo di scontro tra le coppie italiane. Ma cosa si nasconde dietro a questi screzi?  Sicuramente il bisogno delle donne di maggiori attenzioni e condivisione nella vita a due. Il 45% delle intervistate ha infatti dichiarato che spesso litigare con il partner è un modo per risvegliarlo dal torpore della routine.

Un momento per sé
Basterebbe iniziare a cambiare la visione delle cose, e considerare la partita di calcio come un momento personale da utilizzare per ritagliarsi dello spazio privato. Lui ha deciso di vedere le partite con gli amici? Se proprio a voi il calcio non piace, allora perché non considerare quei 90 minuti di gioco, un tempo da regalarsi a se stesse? Le cose da fare possono essere davvero tante, a secondo di gusti e disponibilità di denaro. Volete qualche suggerimento?

  • Durante le partite dell’Italia, le città si svuotano: approfittatene per un giro in centro, a piedi o in bicicletta per guardarvi le vetrine in santa pace ed eventualmente dedicarvi a qualche acquisto.
  • Era da tanto che desideravate regalarvi del tempo in quel centro estetico di cui via hanno tanto parlato? Prenotate un Tra amichemassaggio, una pedicure o una manicure. Quando la partita sarà finita e tornerete dal vostro uomo sarete rilassate e disponibili a dedicarvi a lui.
  • Se anche le vostre amiche non sopportano il calcio è il momento giusto per incontrarvi e trascorrere del tempo insieme a chiacchierare tranquillamente senza dover guardare l’orologio perché vi sentite in colpa per aver sottratto del tempo a lui. Basta con i sensi di colpa, gli uomini sono contenti se pensate un po’ a voi stesse!!!
  • Potete anche rimanervene in casa a guardare un film, leggere un libro o ascoltare della musica. 90 minuti non sono poi così tanti.

Oppure condividete con lui questo momento
A mio parere, dal momento che le partite sono parecchie (soprattutto se l’Italia Canotta donna  Mondiali Calcio 2010dovesse arrivare in finale), potete anche ogni tanto decidere di rimanere in casa con lui a guardare la partita, e se non siete così appassionate, approfittare per cucinare qualcosa da offrire agli ospiti. Voi vi rilassate (la cucina è un potente antistress), lui e gli amici apprezzeranno e non vi sentirete completamente messe in disparte. Potete anche organizzare con le altre mogli/fidanzate una sessione di cucina, gli uomini in salotto tra birra e urla, voi in cucina tra un buon bicchiere di vino e qualcosa da sfizioso da cucinare. Insomma basta lamentarvi per questi mondiali…prendeteli come un’ottima occasione per fare cose diverse!

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da Fushio
     

    Adesso non si litigherà più di sicuro!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami