Home » Amore » Coppia » Come superare un tradimento

Come superare un tradimento

Un tradimento nella coppia è davvero un duro ostacolo da superare, ma è possibile provare ed impegnarsi per mantenere salda la coppia, magari migliorandola.

Come superare un tradimento

Capita a molte coppie e quando succede è davvero un brutto colpo, un trauma profondo che mette in discussione le fondamenta del rapporto a due: il tradimento.
Andare oltre è possibile? Sì, purché ci siano alcune condizioni, prima tra tutte essere davvero capaci di lasciarsi alle spalle ciò che è successo.

Ecco, allora, alcuni consigli e suggerimenti per superare un tradimento e portare avanti la coppia, migliorandola.


Come reagire ad un tradimento
Ovviamente ogni situazione è a sé e necessita di un suo percorso individuale per essere affrontata ed elaborata. Tuttavia ci possono essere alcuni suggerimenti per chi è costretto a fare i conti con un tradimento, stabilendo in seguito nuovi equilibri all'interno della coppia.

  • Guardare in faccia la realtà, non nascondere la testa sotto la sabbia consolandosi con frasi fatte, ma cercare di capire perché è avvenuto il tradimento, prendendo atto di una verità indiscutibile.
  • Impostare un confronto onesto, quindi inutile sommergere di domande il partner traditore, cosa che per altro farebbe aumentare solo la nostra sofferenza; inutile anche recriminare o andare a pescare vecchi malintesi che aumenterebbero solo la tensione.
  • Assumersi le proprie responsabilità e provare a chiedersi che cosa ha scatenato l'infedeltà del partner. Questo non significa addossarsi tutta la colpa, ma ammettere anche i propri errori.
  • Reimpostare il rapporto di coppia, affrontando e sbarazzandosi dei problemi che impediscono al rapporto di evolvere, per evitare che il tradimento possa ripetersi. È importante anche ristabilire i punti fermi sul significato e sul valore che si attribuiscono a comportamenti e linguaggi, verificando che il modo di interpretarli sia uguale.
  • Essere disposti a pagare un prezzo e chi è stato tradito dovrebbe mettersi in discussione, rivedendo vecchi schemi di comportamento e di pensiero. Chi ha tradito, invece, deve imparare a mettersi alla prova, dimostrando fino a che punto è disposto a cambiare pur di salvare il rapporto.
  • Accettare i cambiamenti perché un tradimento non si cancella, anche quando è stato perdonato; tuttavia è importante che la coppia lo consideri una chiave positiva e un'opportunità per prendere coscienza di ciò che non funzionava del legame.


Cosa non fare
Così come abbiamo visto come sarebbe meglio reagire, ci sono anche altre cose che sarebbe meglio evitare di fare:

  • Annullarsi o umiliarsi: chi ha subito un tradimento dovrebbe cercare di coltivare la sua autostima e mantenere intatta la propria dignità, senza mettere in dubbio il proprio valore.
  • Diventare cinici pensando che tutti i rapporti sono così; meglio mantenere un atteggiamento mentale positivo, che si manifesta attraverso i comportamenti, la qualità dei pensieri e il linguaggio e rende le persone più apprezzate e gradevoli.
  • Mettersi in competizione con l'altro/a, perché ognuno di noi ha un'individualità ben precisa, oltre a possedere caratteristiche fisiche uniche e insostituibili che ci rendono belli e desiderabili.
  • Continuare a sospettare: per superare un tradimento bisogna lasciarsi alle spalle ciò che è successo, continuare a ripensare all'infedeltà non aiuta, ma fa sentire la storia sempre sotto pressione.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  tradimento   coppia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami