Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Società » Gossip » 5 cose da sapere sul W-Day di Harry e Meghan

5 cose da sapere sul W-Day di Harry e Meghan

Fervono i preparativi sul matrimonio tra il Principe Harry e Meghan Markle annunciato per la prossima primavera. Ecco i rumors più ricorrenti

5 cose da sapere sul W-Day di Harry e Meghan

Si sono ufficialmente fidanzati lo scorso 27 novembre, hanno fatto la loro prima uscita ufficiale e ora via… verso l’altare. Per Harry e Meghan Markle, felicemente “engaged” con la benedizione di Qeen Elizabeth e tutto Kensington Palace ora c’è da pensare solo al W-Day, il giorno delle nozze. Insieme dal luglio 2016 dopo il galeotto viaggio in Botswana, il minore dei figli di Diana e la sua dolce metà hanno ormai monopolizzato il gossip inglese mettendo (quasi) in stand by Kate in dolce attesa della terza cicogna reale. Lei, dopo aver lasciato la serie tv Suits, di cui è stata protagonista per sei stagioni, ha traslocato a Londra dove, negli ultimi tempi, la si è vista girare insieme alle guardie reali, privilegio di cui solo i membri della famiglia di Sua Maestà possono godere.


Ma come procedono i preparativi e quali sono le news che girano sui due piccioncini? Ecco cosa scrivono i tabloid all around the world!

 

1.  Dove e quando le nozze?

Il matrimonio tra Harry e Meghan è previsto per maggio 2018, dopo la nascita del terzogenito di William e Kate. Il luogo della cerimonia religiosa sarà la piccola cappella di San Giorgio, al Castello di Windsor. Prima della cerimonia Meghan verrà battezzata e farà la cresima. L’ingresso di Meghan nella famiglia reale è una vera rivoluzione, in quanto non inglese e divorziata: negli Anni ’50, la sorella dell’attuale Regina, la principessa Margareth dovette rinunciare all’amore per Peter Townsend in quanto divorziato.

 

2. "Il pollo di fidanzamento"

È stata Meghan a raccontare il momento in cui il principe le ha chiesto di sposarlo: «Era una serata come molte altre per noi. Stavamo semplicemente arrostendo un pollo, quando si è inginocchiato e me l’ha chiesto. Era così dolce, naturale e molto romantico. È stato un sì immediato». Nel mondo British sono in molti a credere al cosiddetto “engagement chicken”, il pollo di fidanzamento. Questa leggenda sostiene che nel 1982 la giornalista Kim Bonnell passasse la ricetta del pollo arrosto imparata durante il suo viaggio in Italia ad una collega. Questa, dopo averla cucinata al fidanzato, ricevette la proposta di nozze. Così avvenne per altre a cui fui rivelata la preparazione. Nel 2003, la direttrice di Glamour, Cindi Leive, la ufficializzò pubblicandola sul suo magazine come “engagement chicken”.

 

 

3. Un nido d'amore... modesto

Come da nota ufficiale, la coppia vive e continuerà a vivere nel Nottingham Cottage di Kensington Palace. La residenza è modesta e consta di due camere da letto, due bagni, un soggiorno e una piccola sala da pranzo con cucina, oltre ad essere a due passi da dove abitano il Principe William e Kate Middleton.

 

4. Cicogne reali?

I titoli di “Principe” e “Principessa” si trasmettono solo ai primogeniti, secondo quanto sostenuto da un decreto reale di Giorgio V del 1917. Dunque, i figli di Harry e Meghan dovrebbero essere riconosciuti come Lord o Lady Mountbatten-Windsor. Ma c’è sempre un’eccezione che conferma la regola. Se, infatti il piccolo George ha avuto diritto al titolo di “Sua Altezza Reale il Principe George di Cambridge” giacché figlio maggiore del figlio maggiore di Carlo, Principe di Galles, la dolce Charlotte sarebbe dovuta essere “solo” Lady Charlotte Mounbatten-Windsor, in quanto secondogenita. La bisnonna, però, con un decreto ad hoc ha fatto in modo che diventasse Principessa. Accadrà lo stesso anche per i figli di Harry?

 

5. Menu Made in Italy

Ancora è presto per conoscere i dettagli… culinari del lieto evento. Ovviamente si sono scatenati pronostici e suggerimenti. Come quello del nostro Carlo Cracco che per il sì di Harry e Meghan suggerirebbe un risotto allo zafferano e coriandolo e agnello con menta, carote e patate alla curcuma, omaggio alla regina che ama questa carne. E, come wedding cake, perfetta una torta cioccolato e frutto della passione. In ogni caso, chiunque cucinerà dovrà tenere a mente che a Sua Maestà non piace il caviale (adorato invece dal principe Filippo), che frutti rossi e insalata non compaiono spesso sulla tavola reale e che i crostacei in genere sono banditi dagli appuntamenti in famiglia giacché non graditi al duca di York.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami