Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Sport / Fitness » Trekking yoga, meditazione a contatto con la natura

Trekking yoga, meditazione a contatto con la natura

Il trekking yoga è una disciplina adatta a tutti, concilia i benefici fisici dello yoga e il contatto diretto con la natura

Attraverso il trekking Yoga si ha la possibilità di entrare in pieno contatto con la natura, fare delle lunghe passeggiate all’aperto, allontanarsi dal traffico cittadino e da tutte quelle forme di inquinamento che ci infastidiscono come ad esempio lo smog, il rumore, le macchine che non rispettano i passanti. Con questa specifica tipologia di yoga il corpo potrà trarre parecchi benefici, adottando delle semplici posizioni che congiungono la mente, il fisico e la natura in una trilogia quasi magica.


Che differenza c'è tra lo yoga e il trekking yoga?

Lo yoga tonifica il fisico, lo rassoda, rilassa il cuore e attiva la meglio la respirazione, inoltre permette l’allontanamento delle tossine, ovvero di tutte quelle sostanze-rifiuto che debbono essere necessariamente eliminate dall’organismo.
Lo yoga ha la finalità di unire lo spirito con il proprio io grazie a particolari movimenti, mentre questa nuova disciplina unisce lo spirito con la natura che ci circonda.
L’inventore di questa nuova disciplina è Paolo Ricci, un maestro di Kundalini yoga, amante anche del Trekking.
L'attività inventata da Ricci può essere praticata da tutti, nessuno escluso!
Perfetta poi se si vuole contrastare ansia, irrequietezza, stress di vario genere e derivazione.

Trekking Yoga
Come si svolge il trekking yoga?
Si organizzano delle escursioni di trekking, la durata è varia da poche ore a un’intera giornata, s’inizia anche solo con lezioni di poche ore all’interno di un parco, magari ai margini della città, per poi partire verso mete un pochino più lontane.

Con voi dovrete portarvi cose pratiche
, comode e leggere, come ad esempio uno zaino, una bottiglia di acqua, delle sneakers adatte per lunghe camminate, occhiali da sole, un Bag Futon, per praticare lo Yoga all’aperto da sdraiati, una comoda tuta e una giacca di tipo impermeabile.

I percorsi richiedono pazienza, capacità di stare in gruppo, si fa colazione, poi ci si ferma per pranzo e per cena, l’unica problematica potrebbe essere l'arrivo a quote molto elevate per chi ha problemi di pressione. Ricordatevi l'importanza del passo, questo tipo di trekking non è pesante, ed è adatto a tutti come già detto all’inizio, ma un buon passo è comunque necessario per sostenere un altrettanto buon respiro.

Posizioni Yoga
Posizioni del trekking yoga

Prima di iniziare le varie posizioni di yoga è necessario camminare per almeno trenta minuti, questo funge da “allenamento”, dopo sarà possibile scegliere tra i diversi esercizi, come il “fiore di loto”, la posizione del gatto, o quella della foglia, o ancora quella purificatrice.

Una delle posizioni più rilassanti è quella della montagna (Tadasana), che serve per aumentare il proprio legame con la terra e la parte superiore del nostro corpo con il cielo, quindi è perfetta. Un’altra posizione è “del gradino” utile per rapportare il proprio equilibrio interno con quelle esterno.

Se si è vicini a una cascata ad esempio è molto bello approfittarne facendo dei lunghi respiri e meditando: la meditazione è molto agevolata anche se si è vicino ad un lago o ad un fiume.
Con quest’attività si bruciano anche diverse calorie, oltre che essere utile alla mente per potersi alleggerire da pensieri pesanti e ricaricarsi in mezzo al verde.

Se siete interessati a questa nuova disciplina potete collegarvi a www.trekkingyoga.it, qui avrete diverse informazioni su come e quando poter esercitarla in giro per l’Italia.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  yoga   meditazione  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami