Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Sport / Fitness » Military fitness

Military fitness

Forti, toniche e sicure di sé, ecco l’immagine che il fitness vuole regalare alle donne d’oggi e dall’oltre manica arriva una nuova disciplina.

Military fitness

Arriva dalla Gran Bretagna l’ultima novità fitness, un nuovo corso di gruppo dal nome Military fitness. L’allenamento è caratterizzato da corsa, piegamenti sulle braccia, tecniche di salvataggio in acqua, ostacoli da percorrere, esercizi per gli addominali, insomma tutto quello che ricorda un vero e proprio addestramento militare.
L’obbiettivo di questo tipo di allenamento non è solo il raggiungimento delle forza fisica, che si ottiene sviluppando la forza muscolare,la resistenza e la coordinazione motoria,  ma anche il raggiungimento della fiducia in se grazie alle tecniche di difesa personale.
Il programma prevede lezioni in palestra e in piscina e dove è possibile anche all’aria aperta, il corso dura tre mesi con due lezioni a settimana di circa un ora ciascuna. La formazione dei trainer è stata affidata ad un caporale istruttore dell’esercito italiano, viste le tecniche “militaresche” che distinguono questa disciplina, tant’è vero che l’istruttore durante la lezione deve indossare un abbigliamento stile militare, con magliette e pantaloni color mimetico.
Per creare l’atmosfera essi incitano a non cedere e cercano di motivare le allieve, così come i veri ufficiali fanno con i cadetti, la musica di sottofondo è caratterizzata da una forte presenza di percussioni, sono privilegiati i brani veloci così da poter dare la giusta carica.
Le lezioni durano circa un ora e si alternano  con lezioni di  lavoro da fare a terra e con lezioni di allenamento in acqua.
Quest’ultimo si svolge in piscina ed è accessibile anche a chi non sa nuotare, è così suddiviso: la prima pare è dedicata al riscaldamento e dura circa 10 minuti, chi sa nuotare fa delle vasche in stile libero, chi non sa nuotare cammina o corre in acqua, la seconda parte fatta da lavoro in circuito dura 20 minuti e prevede esercizi da eseguire con cavigliere, manubri acquatici, hidrobike e tavolette galleggianti, nella terza parte della lezione, di uguale durata, si imparano e applicano le tecniche di salvataggio e quindi il modo coretto di respirare, come recuperare oggetti dal fondo piscina…
L’ultima fase della durata di 5 minuti è dedicata al rilassamento con movimenti blandi.
L’allenamento che si svolge fuori dall’acqua ricorda l’addestramento militare sia per quanto riguarda il lavoro in circuito sia per il ritmo di esecuzione che richiede velocità e coordinazione. Si comincia anche qui come in acqua con un riscaldamento di 10 minuti, correndo e lavorando sui cambi di velocità, la seconda fase propone un circuito con tappe da ripetere 3 volte, ad esempio saltare velocemente dentro e fuori dai cerchi, afferrare la palla, lanciarla alla compagna o riceverla, se è possibile allenarsi all’aria aperta si possono usare ostacoli come tronchi di alberi o copertoni d’auto.

Nella terza fase si sperimentano le tecniche di difesa personale come il combattimento da strada o il kickboxing, ci si dispone a coppie e si provano calci e pugni, alla fine si procede con il defaticamento che dura sempre 5 minuti.
Alla fine di questo corso ci si sentirà fisicamente forti e mentalmente determinata, quante più numerose sono le sollecitazioni a cui sottoponiamo il nostro fisico maggiori saranno i benefici.

© Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami